Aquino – XIIedizione, Trofeo dell’Epifania: il freddo non ferma i podisti

Una giornata fredda, con la temperatura costantemente sotto lo zero, ma che non ha scoraggiato i 370 podisti che si sono presentati ai nastri di partenza della dodicesima edizione del trofeo dell’Epifania. Una gara che è ormai diventata appuntamento imperdibile per i podisti Laziali, un successo che ha superato le previsioni, anche quelle meteorologiche, l’organizzatore Laurent Malaggese ha espresso soddisfazione del risultato ottenuto:” il freddo e la neve non ha fermato l’organizzazione, anche se nelle prime ore della mattinata abbiamo visto qualche fiocco di neve scendere, tutto si è svolto come da programma, una mattinata di festa per gli sportivi”.
La manifestazione è stata organizzata dalla Pro Loco di Aquino e dalla Polisportiva Ciociara Antonio Fava, di Roccasecca, con il patrocinio del Comune di Aquino. Il percorso della gara, di 10 chilometri, si è snodato nel centro cittadino attraversando la zona storica.
Dopo il grande successo degli anni precedenti gli organizzatori volevano fare ancora meglio, rispetto alle passate edizione, grazie anche all’utilizzo di una tensostruttura tutti i podisti sono stati ospitati al caldo – ha commentato Laurent Malaggese – L’auspicio era quello di mantenere lo standard della passata edizione, eventualmente di migliorare. Avevamo chiuso le pre-iscrizioni, con un numero importante, erano oltre 450 i preiscritti alla gara, ma la neve scesa durante la notte su molte città del basso Lazio ha ci ha certamente penalizzato, ma abbiamo comunque centrato l’obbiettivo.
Voglio sottolineare – continua Malaggese – il grande lavoro svolto dall’amico Roberto Parisi, della polisportiva Fava, che da quattro anni mi affianca nell’organizzazione dell’evento, che certamente è diventato un appuntamento imperdibile.

Anche il Sindaco di Aquino, nel salutare i podisti prima delle premiazioni, ha sottolineando il successo dell’iniziativa: “Il lavoro svolto dalla Pro Loco Aquino e dalla Polisportiva Fava di Roccasecca, è determinante per la riuscita dell’evento. Grazie a questa gara il nome della nostra città viene valorizzato: non posso fare altro che ringraziare tutti coloro che hanno lavorato all’organizzazione”. Sulla stessa linea il delegato allo Sport Luca Di Ruzza, “i risultati in termini numerici, di questi anni sono sotto gli occhi di tutti, il “trofeo dell’epifania” è un appuntamento imperdibile per le numerose società podistiche. Ogni anno piazza San Tommaso viene invasa da decine di persone che fanno di questo sport una ragione di vita, questo ha ricadute positive anche sull’economia della città. Come ho fatto lo scorso anno, il mio impegno è continuare a sostenere la Pro Loco e la Polisportiva Fava nell’organizzazione dell’evento e tutte le manifestazioni sportive” . Il mio ringraziamento – continua Di Ruzza – va anche alle forze dell’ordine e alla Protezione Civile, che hanno garantito lo svolgimento in sicurezza dell’evento.
La gara è stata vinta da, Lamiri Mohammed, seguito da Marco Ludovici e Papoccia Diego. Tra le donne prima al traguardo Ilaria Tersigni, seconda Alessandra Scaccia, terza Miacci Annalisa.  Per i premi riservati alle società, va sottolineato che anche quest’anno la polisportiva Fava ha rinunciato al primo posto della classifica, autoescludentesi per regolamento alle premiazioni, il primo posto va all’atletica amatori Fiat Cassino, il secondo posto all’Atletica Ceccano, il terzo posto va alla Liri Runners. Tutto si è svolto nel migliore dei modi anche grazie alla collaborazione della protezione civile Sezione di Aquino-Castrocielo e dell’Arma dei Carabinieri, che hanno fatto in modo che la gara si svolgesse in piena sicurezza e senza troppi disagi per i cittadini.
L’appuntamento è per la tredicesima edizione, nel 2018, con l’augurio di ottenere risultati sempre migliori.