Pontecorvo – La solidarietà del consigliere Sardelli all’istituto Michelangelo

“Piena solidarietà  alla Dirigente Scolastica, al Vicepreside e al personale scolastico  dell’istituto Michelangelo di Pontecorvo,  in quanto ottimi e preparati professionisti a cui noi genitori affidiamo il bene più importante della nostra esistenza ” I NOSTRI FIGLI “.
Tante sono state le sollecitazioni dei vari genitori ed alunni  verso il gravoso e vecchio problema dei riscaldamenti , nonchè delle obsolete infrastrutture dei nostri istituti scolastici. E’ comunque vero che gli istituti scolastici superiori sono di pertinenza provinciale, ma,  insistendo sul nostro territorio,  non posso e non possiamo noi amministratori comunali lavarcene le mani . E nostro dovere essere presenti a fianco dei lavoratori e degli  studenti nonchè  lottare e condividere col Dirigente Scolastico  , insegnanti e studenti  il problema . Per queste ed ulteriori motivazioni ieri , dopo l’ennesima protesta , di genitori , alunni ed i disordini verificatosi presso l’istituto , mi sono recata per dare la mia solidarietà e il mio contributo alla risoluzione o perlomeno alla verifica dei fatti presso l ‘istituto.
Già nei giorni  scorsi ho tentato di motivare il mio amico  sindaco ( a cui rinnovo auguri e congratulazioni per l’ultimo successo elettorale ) e maggioranza sulla problematica.  Ho cercato di  collaborare per quanto possibile alla risoluzione del problema  e con me  sindaco assessore e dirigenti stanno lavorando a pieno ritmo  con gli organi politici , con enel e tecnici provinciali  preposti. Spero quindi in una immediata risoluzione delle problematiche e sopratutto alla salvaguardia dei nostri figli a cui esprimo solidarietà e ammirazione per la loro educata e costruttiva  protesta .  Oso  quindi dire che Pontecorvo comincia ad essere su  una lunghezza d’onda ideologicamente in linea col mio pensiero. Termino ricordando alla Dirigente Scolastica  agli insegnanti e al personale i lavoratori scolastici tutti  che noi amministratori   siamo al loro fianco .
Lo comunica Annarita Sardelli  – Consigliere comunale