Cassino – Democrazia Cristiana, svolto il congresso: ecco i vertici

Una soddisfazione enorme testimoniata da tutti i presenti, per l’essere riusciti a coinvolgere una squadra di validi professionisti della società civile, impegnati per la loro città. Proprio come afferma da sempre il segretario Dc-Ciociaria Enzo Mancini: «Cassino nevralgica per tutto il territorio, uno dei poli industriali più determinanti per l’economia del Lazio».

Eletti rispettivamente l’ingegner Antonio Oliva, con la carica di segretario politico cittadino e Domenico Moretta come suo vice; a seguire l’ingegner Giuseppe Terenzio con la carica di segretario amministrativo. Per la segreteria elettorale invece, D’Avino Antonio Paolo e come suo vice Angelo Papi. Infine il segretario organizzativo Mauro Faiola che sarà affiancato dalla sua vice, la professoressa Angela Mancini.

«Noi, eletti per acclamazione, ripartiamo dal basso, ma con il massimo impegno». Queste le parole del neo segretario Antonio Oliva, che dopo la nomina ha aggiunto: «Stiamo lavorando bene, l’obiettivo è di riportare la Dc ai livelli storici di attivismo politico e pratico, lo dico da militante storico degli anni ’90, ma anche e soprattutto da uomo che lavora in questa città da più di quarant’anni».

Ampia soddisfazione espressa anche da Domenico Moretta: «Mi corre l’obbligo di ringraziare l’assemblea cittadina  per la fiducia accordatami nell’affidarmi la vice-segreteria politica del neo direttivo Dc appena eletto.  Essendo già componente della direzione nazionale – in quanto responsabile del dipartimento internet e comunicazione – avrò certamente a cuore la crescita del partito sul territorio cassinate. Mi farò carico sin d’ora di recepire le istanze dei cittadini, in particolare nei temi ambientali e dello sviluppo economico».

E ad aggiungere le personali congratulazioni non poteva mancare Pasquale Moretti – storico esponente democristiano nel cassinate – che ricorda «mi ritengo un semplice operaio della Democrazia Cristiana» oltreché la conferma che l’essere riusciti a creare una squadra così compatta su Cassino è una tappa importantissima per tutto il partito dello scudo crociato.

Annunciate dalla segreteria provinciale anche iniziative di rilievo che vedranno la luce nelle prossime settimane, come la fondazione di un’ente benefico in convenzione con il Banco alimentare del Lazio, che provvederà ad attivarsi per i più poveri. Ma anche uno sguardo serio alla formazione politica per i più giovani – che come afferma Mancini : Sono troppo lontani dalla passione nel costruire un’attività politica, è mancata una visione strategica in questo, è mancata almeno negli ultimi vent’anni. Vediamo di occuparcene da adesso, con cura».