Frosinone – Maxi sequestro di hashish sull’A1. Recuperati 453 chili di droga

Verso le ore 7 di stamattina na pattuglia in servizio di vigilanza stradale veniva inviata all’altezza del km. 628 sud dell’autostrada A/1 ove si era appena verificato un incidente stradale nel quale era rimasto coinvolto un furgone Ford Transit che dopo aver subito alcuni sbandamenti era finito oltre la carreggiata tra la corsia di emergenza ed il tratto erboso adiacente.

La pattuglia che si trovava in fase di rientro in caserma per fine turno raggiungeva immediatamente il luogo del sinistro. Mentre si trovavano in fase di avvicinamento gli operatori notavano che una persona che si trovava nei pressi del furgone si dava alla fuga oltrepassando la recinzione e dileguandosi tra le campagne circostanti. All’interno del vano di carico del furgone venivano rinvenuti 15 grossi pacchi confezionati con telo di iuta all’interno dei quali era contenuta sostanza stupefacente del tipo  hashish: gli operatori si ponevano quindi all’inseguimento della persona fuggita comunicando contestualmente alla sala operativa una nota di ricerca con la descrizione dell’individuo che era scappato, mentre il personale di un altro equipaggio nel frattempo sopraggiunto si portava all’esterno della viabilità autostradale per effettuare una battuta nel luogo ove il soggetto si era dato alla fuga. Pochi minuti dopo veniva notato un uomo, che corrispondeva alla caratteristiche fornite dal personale intervenuto sul luogo del sinistro, che stava correndo lungo i binari della ferrovia in direzione della stazione di Ceccano. Dopo un breve inseguimento veniva bloccato ed identificato per E.A K. di nazionalità italiana.

In base a quanto sopra il  E. A. K. veniva tratto in arresto per il reato di cui all’art. 73 del D.P.R. 309/90. Veniva inoltre verificato che i 15 pacchi rinvenuti nel furgone avevano un peso di 30 kg circa ciascuno per un totale lordo di kg. 453, per un valore di 4.500.000,00.

(Comunicato stampa – Questura di Frosinone)