Sant’Elia Fiumerapido – Ennesimo colpo alla rivendita di bici: preso

Alle prime ore di ieri a Sant’Elia Fiumerapido, i militari del NORM della Compagnia Carabinieri di Cassino, diretti dal maggiore Silvio De Luca, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato un 24enne cittadino moldavo (già noto per rapina), in Italia senza fissa dimora, per il reato di “tentato furto aggravato in concorso”.

L’uomo, insieme a due complici al momento non  identificati, dopo aver divelto la rete di recinzione e rotto una telecamera di sorveglianza, tentavano di penetrare all’interno di un’attività commerciale di rivendita di biciclette professionali della zona, di proprietà di un 37enne cassinate. A seguito del tempestivo intervento sul posto dei militari, avvisati dal titolare dell’esercizio che a sua volta era stato allertato dall’attivazione del sistema di allarme, i malfattori per garantirsi la fuga si sono dileguati nelle campagne circostanti. I

C’è stato un inseguimento a seguito del quale hanno raggiunto il 24enne che, nel tentativo di sottrarsi all’arresto, si è lanciato all’interno di una fitta siepe di rovi cadendo rovinosamente a terra; subito dopo, lo stesso è stato  estratto dalla vegetazione da personale dei Vigili del Fuoco intervenuti su richiesta dei militari dell’Arma. Il malfattore, sottoposto nell’immediato a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico e di una torcia, sottoposti a sequestro; a seguito delle lesioni riportate, è stato altresì trasportato presso l’Ospedale di Cassino per le cure del caso.