Castrocielo – Alla Nestlè Vera si festeggia la Giornata Mondiale dell’Acqua

L’azienda realizzerà laboratori interattivi presso il lago Capo d’acqua per sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza di questa risorsa e la sua corretta gestione.
 I ragazzi di prima media, coinvolti nel progetto Together4water, faranno da “ciceroni” ai più piccoli.

 

La Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dall’ONU nel 1992 per sensibilizzare e promuovere azioni concrete per la tutela delle risorse idriche, compie 25 anni, e Giornata Mondiale dell’Acqua si unisce ai molteplici eventi organizzati oggi 22 marzo in tutto il mondo celebrando anche a Castrocielo questa importante ricorrenza.

Consapevole che questo elemento naturale deve essere salvaguardato e reso disponibile per le generazioni presenti e future,Sanpellegrino – gruppo di cui Nestlé Vera fa parte – ha ridotto negli ultimi 10 anni del 28% i volumi complessivi di acqua utilizzata nei processi produttivi, per litro imbottigliato.

L’attenzione del Gruppo nei confronti della sostenibilità ambientale è rappresentata anche dallo stabilimento di Castrocielo, una smart factory con una linea PET ultramoderna che la rende, tra i siti produttivi di Nestlé Waters, il più virtuoso al mondo nell’ottimizzare il consumo di acqua, con l’impiego di 1,06 litri di acqua per litro imbottigliato.

Numerose le iniziative dedicate ai bambini e alle famiglie organizzate dall’azienda in occasione del World Water Day nei territori dove sono presenti le fonti, per insegnare a utilizzare in modo responsabile questa preziosa risorsa naturale. Oggi 22 marzo, a Castrocielo, dove sgorga e viene imbottigliata l’acqua Nestlé Vera, Sanpellegrino, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, presso il lago Capo d’acqua realizza laboratori interattivi rivolti agli alunni delle scuole primarie tratti dal progetto internazionale WET. Mentre i ragazzi di prima media, già coinvolti nel progetto Together4water, nella veste di “ciceroni” guideranno e illustreranno ai compagni più giovani le nozioni che hanno imparato sul lago, uno dei tesori naturalistici del territorio.

“Il World Water Day è un’ulteriore occasione per riflettere assieme ai bambini, che sono il nostro futuro, e alle loro famiglie come utilizzare in modo responsabile l’acqua, un bene essenziale per la vita, per l’ambiente e per l’idratazione del nostro corpo. – ha dichiarato Stefano Agostini, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sanpellegrino Un impegno comune per salvaguardare un patrimonio di eccezionale importanza che, Sanpellegrino concretizza attraverso la tutela delle fonti e degli ambienti circostanti, la riduzione dell’impatto ambientale nei processi produttivi e attività educative per incrementare nelle nuove generazioni la conoscenza e il rispetto di questo prezioso elemento naturale”.

 

“Castrocielo ha il privilegio di ospitare nel suo territorio il Gruppo Sanpellegrino, famoso a livello mondiale per l’imbottigliamento e la commercializzazione dell’acqua minerale naturale, attività alle quali unisce una particolare attenzione per la salvaguardia dell’ambiente e un uso parco e responsabile delle risorse a cui attinge. – ha dichiarato Filippo Materiale, sindaco di Castrocielo – Temi ai quali è, da sempre, sensibile l’Amministrazione comunale, convinta che il futuro del mondo dipenda dal rispetto francescano della natura in tutti i suoi elementi e dall’equilibrato sfruttamento delle sue risorse. In questa direzione vanno quindi azioni concrete come la valorizzazione del sito archeologico di Aquinum nel territorio di Castrocielo e il coinvolgimento degli alunni delle scuole primarie nella celebrazione della Giornata Mondiale dell’acqua presso il Lago di Capo d’acqua, volto alla diffusione della cultura della sostenibilità ambientale e del rispetto delle risorse della terra, nella chiara consapevolezza che non sono infinite”.

 

L’iniziativa proposta da Nestlé Vera a Castrocielo la mattina è dedicata alle scolaresche, mentre nel pomeriggio delle ore 15.30 viene aperta al pubblico. I partecipanti possono scegliere tra tre diversi tipi di esperienza. Partecipando a “Pianeta blu” giocheranno con un mappamondo gonfiabile imparando a conoscere la proporzione sulla superficie del pianeta tra terra e acqua, tra acqua dolce e salata, tra acqua dolce disponibile e intrappolata nei ghiacci e nelle rocce, oltre all’importanza di questa risorsa per la vita.

Con il laboratorio “Incredibile viaggio” i bambini verranno coinvolti in un divertente gioco con i dadi  e, impersonando una molecola d’acqua, ripercorreranno i luoghi del suo viaggio, dai fiumi verso l’oceano, dalle nuvole alla terra, dagli animali all’uomo. In corrispondenza di ogni tappa, raccoglieranno una perlina che andrà a comporre un vivace braccialetto che ricorderà il viaggio dell’acqua. Mentre con “Segui il flusso” i piccoli partecipanti, attraverso giochi interattivi, scopriranno la percentuale di acqua presente negli organi del corpo umano e come poter mantenere il bilancio idrico sempre in equilibrio.

L’obiettivo dei laboratori è avvicinare in modo coinvolgente e divertente i ragazzi ai temi della tutela dell’acqua, all’importanza di una corretta idratazione per il benessere dell’organismo  e dell’eco-sostenibilità, gettando le basi per farne cittadini consapevoli e responsabili. Queste attività ludico-didattiche, così come tutti gli eventi per celebrare la Giornata Mondiale dell’acqua organizzati da Nestlé Waters in oltre 30 Paesi coinvolgendo 25.000 bambini, sono legate al programma della Fondazione WET (Waters Education for Teachers): un progetto internazionale, patrocinato in Italia dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che nel nostro Paese ha coinvolto più di 6.500 istituti con la distribuzione di 28.000 kit educativi.