Pontecorvo – Renzi e Sardelli: “Il Bilancio di previsione del 2017 e’ di scarna lettura”

Il Bilancio di previsione del 2017 e’ di scarna lettura ed evidenzia amare verita’: quest’anno  le famiglie di Pontecorvo pagheranno  la TARI ( tassa sui rifiuti)  con un aumento vertiginoso del 38% e il prossimo anno 2018 arriveranno a pagare quasi il 50% in piu’. Niente Piscina, non e’ stata neanche finanziata, un bilancio con molte imprecisioni in cui sono stati anche BOCCIATI i nostri emendamenti. Quindi niente finanziamenti per le telecamere da dislocare per aumentare la sicurezza dei cittadini,niente finanziamenti per la Banda musicale,niente defibrillatori per gli impianti sportivi, niente abbellimento di piazza Romita al Pastine, niente arredi per S. Giovannello,niente incentivi per il peperone dop e niente diretta streaming dei consigli comunali , così come avevamo richiesto dall’opposizione. Ringraziamo i consiglieri Paliotta e Di Schiavi Iorio che insieme a noi hanno votato a favore degli emendamenti.  Cogliamo l’occasione per informare i cittadini  che proprio  ieri il TAR Lazio ha rigettato il ricorso presentato dal GAL cui aveva aderito il comune di Pontecorvo con la conseguenza che  sono andati definitivamente in fumo  5.000.000 di euro della Regione Lazio destinati ad  attivita’ nel campo del turismo e dell’agricoltura  con  gravi perdite anche per  associazioni e piccole aziende.L’unica certezza e’ che questa amministrazione ha mantenuto invariate le indennita’ del sindaco e della giunta alla massima misura  consentita dalla legge. Il tutto è avvenuto calpestando Bilancio partecipato e condivisione con i cittadini.

Paolo Renzi e Anna Rita Sardelli gruppo Per Pontecorvo