Pontecorvo – Videosorveglianza anno zero: regolamento, concertato con i carabinieri, in consiglio

Video sorveglianza: il regolamento all’esame del consiglio
“Si fa presto a lanciare spot e critiche: video sorveglianza, telecamere e locuzioni varie, ma nessuno si è mai chiesto perché fino oggi Pontecorvo non ha avuto un sistema di sicurezza integrata con le forze dell’ordine?
In questi due anni di amministrazione – ha spiegato  Giampiero Romano delegato alla Legalità e Sicurezza – ,  è stato fatto un grande lavoro, sia di concertazione con la locale compagnia di carabinieri, sia a livello normativo che ha portato alla stesura del regolamento, sinora inesistente, del sistema di video sorveglianza, per cui nel prossimo consiglio comunale del 24 maggio  sarò approvato. Il passo successivo che è l’aspetto pratico con l’installazione delle telecamere dovrà passare per l’approvazione di uno specifico capitolato al quale stiamo lavorando.
La città di Pontecorvo sarà dotata di telecamere in tutti gli accessi con le strade provinciali (Via Ravano, via Leuciana, via La Libera, corso Garibaldi, ndr) e nei punti più importanti delle centro, con il collegamento diretto con la centrale operativa dei carabinieri, ma saranno sorvegliate anche le future isole ecologiche di prossimità dove, con il progetto di raccolta differenza, dovranno essere depositati i rifiuti. Nessuno ci venga a dire che siamo in ritardo, in tema di video sorveglianza abbiamo trovato un deserto, una situazione barbarica dove non c’era la nemmeno la minima regolamentazione necessaria: mi auguro che tutti i gruppi consiliari condivideranno con noi questo regolamento che una volta approvato sarà la via maestra per dare ai cittadini più sicurezza. Il progetto , nella sua interezza, non si limiterà al solo sistema di video sorveglianza ma stiamo approfondendo ulteriori iniziative per aumentare la percezione della sicurezza tra i nostri concittadini”, ho concluso Romano.
“Ringrazio il delegato alla Legalità e Sicurezza Giampiero Romano che, in silenzio, ha lavorato al regolamento e che darà vita a un sistema di video sorveglianza alla città. Allo stesso modo ringrazio la Compagnia carabinieri di Pontecorvo per la collaborazione istituzionale fornita nel solo e unico interesse dei cittadini”, ha aggiunto il sindaco Anselmo Rotondo.