Veroli – Contasto alla Criminalità: ecco il contributo delle Forze Armate

Il contributo delle Forze Armate nel contrasto alla criminalità, spiegato agli studenti del Liceo “Giovanni Sulpicio” di Veroli

Frosinone, 1 giungo 2017. Il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Domenico Rossi, è intervenuto oggi a un incontro con gli studenti del Liceo Statale “Giovanni Sulpicio” di Veroli per parlare del ruolo che hanno le Forze Armate nel contrasto alla criminalità.

All’evento che rientra in un percorso scolastico di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva, hanno partecipato il Prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, il Questore, Filippo Santarelli e il Comandante dell’80° Reggimento Addestramento Volontari “Roma”di Cassino, Colonnello Francesco D’Ercole assieme ai rappresentati delle amministrazioni comunale e provinciale.

Nel suo intervento il Sottosegretario Rossi ha spiegato i compiti dei settemila i militari che operano nelle città italiane nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”: personale delle Forze armate a disposizione dei Prefetti, impiegato per servizi di vigilanza a siti e obiettivi sensibili, nonché in perlustrazione e pattuglia congiuntamente alle Forze di Polizia.

Inoltre, in occasione del recente summit annuale di Taormina che ha visto la partecipazione dei Capi di Stato e di Governo delle 7 Nazioni maggiormente industrializzate, la Difesa ha messo in campo un contingente militare interforze di circa 3.300 unità per il rafforzamento dei dispositivi di sicurezza.

“Uomini e donne che contribuiscono a mantenere sempre alto il livello di sicurezza nel nostro Paese e aumentarne la percezione da parte dei cittadini”, e rivolgendosi poi agli studenti, così ha concluso Rossi “Ogni volta che avete dei dubbi, guardate al Tricolore, ai valori e ai principi di chi indossa l’uniforme, che sono per voi un modello di riferimento”.