Pico – Comunicare il territorio, un percorso importante per il futuro turistico

Il percorso formativo, promosso dal Comune di Pico e finanziato dalla Regione Lazio, dal titolo “Comunicare il territorio” ha centrato l’obiettivo.

L’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale e in particolare dal sindaco Ornella Carnevale è stata curata dal consigliere Anna Cicerani che ne ha seguito, passo dopo passo, la progettualità e la realizzazione. Gli incontri hanno alimentato l’interesse verso una vocazione turistica del borgo di Pico. Nicoletta Trento storica dell’arte, docente di tecnica turistica e comunicazione del territorio per conto di alcuni enti di formazione regionali, e guida turistica abilitata della provincia di Frosinone Roma e Latina, ha relazionato sull’accoglienza e sulle informazioni turistiche, storico-culturali ed enogastronomiche della provincia di Frosinone ed in particolare di Pico, uno dei “Borghi più Belli d’Italia” e “Parco letterario Tommaso Landolfi” e parte del Parco dei Monti Aurunci. Durante le lezioni dalla fase dell’apprendimento teorico si è passati alla stesura di alcuni itinerari a carattere storico, artistico, letterario, naturalistico ed enogastronomico sfruttando le numerose potenzialità del luogo e del suo circondario, con l’intenzione di creare strumenti per attrarre i flussi turistici.

Alex Vigliani, anima di ViviCiociaria, ha sottolineato: “L’informazione ma soprattutto la comunicazione sono importanti per la promozione di un territorio. La conoscenza, il saper raccontare il patrimonio delle proprie tradizioni con enfasi e malizia, questioni che appaiono scontate ma che invece rappresentano le basi della divulgazione per incuriosire e quindi attrarre. D’altronde la rete dà oggi infinite possibilità, rendendo l’utilizzatore lettore e informatore. Gli incontri, attraverso l’esperienza di condivisione e utilizzo dei social con ViviCiociaria e la sinergia creatasi con professionisti del settore, vogliono testimoniare le infinite possibilità di comunicare il territorio turistico detto dell’Italia minore”.

Il consigliere comunale Anna Cicerani ha aggiunto: “Con questo progetto abbiamo organizzato incontri volti alla conoscenza del territorio del Comune di Pico che presenta un caratteristico centro storico e notevoli bellezze paesaggistiche, nonché paese natale dello scrittore Tommaso Landolfi. Già dai primi incontri si è  visto l’interessamento da parte di un gruppo di ragazzi, i quali si sono messi a disposizione per poter realizzare e mettere in pratica le tecniche turistiche apprese”.