Emergenza incendi in Ciociaria: attivata task force in Provincia

La Polizia Provinciale e gli Uffici tecnici della Provincia di Frosinone sono impegnati con tutte le loro possibilità nel contrasto all’attività incendiaria che sta colpendo violentemente il nostro territorio. IlPresidente Antonio Pompeo ha dato mandato, attraverso un atto di indirizzo agli agenti della Polizia provinciale, di aumentare ulteriormente il controllo e la vigilanza per prevenire i fenomeni, spesso di origine dolosa.

 “Di fronte a questo vero e proprio attacco al nostro patrimonio ambientale – ha dichiarato ilPresidente Pompeo – c’è bisogno di rafforzare la presenza e il controllo del territorio da parte delle

Istituzioni e, ritengo, di andare oltre le prassi, poiché ci troviamo di fronte a una situazione eccezionale per la quale, appunto, occorrono interventi eccezionali”.

 “I vigili del fuoco, coadiuvati dalla Protezione civile, stanno facendo un lavoro enorme e a loro va il nostro ringraziamento e tutta la nostra ammirazione. Purtroppo il numero di roghi è troppo elevato

per poter essere arginato dalle sole forze in campo nella nostra provincia. Per questo, non solo per far fronte all’emergenza, ma anche per far tesoro dell’esperienza derivante dalla devastazione che il

nostro territorio sta subendo questa estate, intendo attivare gli strumenti di consultazione dei Sindaci per analizzare a fondo la situazione e agire affinché il sistema tutto della provincia di Frosinone non si trovi più nella condizione di non poter far fronte adeguatamente a simili situazioni”.

 Nell’immediato gli agenti della Polizia provinciale implementeranno la loro presenza, e si divideranno tra l’area nord e l’area sud della provincia, continuando la loro opera di controllo del territorio, al fine di scoraggiare possibili malintenzionati e salvaguardare l’ambiente.

“Le montagne, i boschi, la fauna sono una delle ricchezze principali della nostra provincia – ha aggiunto il Presidente Pompeo – vanno difese e tutelate. Le immagini di queste ore rattristano e rafforzano il nostro impegno. Facendo squadra con le altre forze dell’ordine opereremo con il massimo impegno per arginare questi fenomeni. Constatare che la maggior parte degli incendi sia di origine dolosa deve porci, senza esitazione, nella condizione di contrasto di questi fenomeni, per i quali dobbiamo individuare e pretendere le necessarie risorse di uomini e di mezzi.

Per quanto riguarda la Provincia – spiega Pompeo – la nostra intenzione è di lavorare alla costituzione di un nucleo ambientale specifico”.

 Nell’atto di indirizzo per contrastare il fenomeno degli incendi, oltre al coinvolgimento della Polizia provinciale c’è anche il settore della viabilità, tenuto conto che spesso viene coinvolta anche la sicurezza delle strade.

 “Oltre alla salvaguardia ambientale – ha concluso il Presidente della Provincia – siamo impegnati anche per la viabilità perché i roghi spesso mettono a rischio anche la circolazione. E in queste oltre sono stati diversi gli interventi dei nostri tecnici”.