Pontecorvo – Carenza idrica: il sindaco denuncia

Manca l’acqua: il sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo, denuncia Acea ai carabinieri e chiede l’intervento della autobotti. Informata la Prefettura e l’ufficio igiene Asl.
“Adesso è troppo, la Città vive una crisi idrica senza precedenti, Acea non garantisce il flusso minimo per cui credo che le autorità preposte debbano intervenire”. Esordisce così il sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo.
“Numerose, infatti, sono le segnalazioni degli esasperati cittadini che lamentano l’assenza totale di acqua. Le zone maggiormente colpite sono viale Dante Alighieri, contrada Tordoni, frazione S.Oliva, rione Pastine e centro storico. Una tale situazione sta mettendo in allarme la cittadinanza creando vere e proprie emergenze di carattere sanitario, sia sotto il profilo igienico che alimentare. Per questo sarebbe opportuno una verifica a tappeto di tutte le criticità e dispersioni idriche presenti sul territorio tutte accuratamente segnalate dal comando di polizia locale ad Acea, per mitigare la grave carenza idrica, non da ultimo, sarebbe opportuno l’invio di autobotti. La grave crisi idrica, oggi 9 agosto, è stata portata anche all’attenzione della prefettura di Frosinone e dell’ufficio igiene Asl”. ha concluso il sindaco Anselmo Rotondo. (Comunicato Stampa)