Pontecorvo – Parte la raccolta firme contro il monumento alle Truppe Marocchini in località Sant’Esdra

Dopo l’azione di protesta di sabato notte, in cui il monumento  dedicato alle truppe marocchine sito in località Sant’Esdra è stato coperto, in modo dimostrativo, con un sacco nero, i militanti di Forza Nuova Alta Terra di Lavoro annunciano che sabato 2 settembre saranno presenti a Pontecorvo per una petizione popolare, da inoltrare alle istituzioni per chiedere a gran voce l’immediata rimozione della stele.
“E’ chiaro che la quasi totalità dei pontecorvesi non condivide la presenza di un monumento che omaggia le truppe marocchine, che hanno portato nella nostra terra stupri ed assassini. Ci auguriamo che la popolazione risponda compatta al nostro invito. Vogliamo che le uniche ad essere glorificate siano le nostre donne, che portano ancora oggi i segni di quell’infamia”, dichiarano i militanti.

L’appuntamento è in Piazza Porta Pia, dalle 16 alle 19.