Picinisco, Convegno su zootecnia è ambiente e salute. Ecco l’appuntamento

“Picinisco, dove la zootecnia è ambiente e salute”, è il tema dell’interessante convegno che sabato, all’interno del Museo dell’energia di Picinisco, in piazza Parco Montano, riunisce ricercatori delle università di Milano e Napoli, esperti dell’Arsial e dell’Istituto Zooprofilattico del Lazio, veterinari e nutrizionisti, per contribuire alla crescita del settore zootecnico del territorio di Picinisco e della Valle di Comino.

L’evento è articolato in due fasi, quella mattutina, scientifica, un convegno di studi inerente lo sviluppo della gestione eco-compatibile dell’allevamento ovino, e quella pomeridiana, quando al centro dell’attenzione ci sarà il formaggio e la sua degustazione.

Al termine del convegno verranno rilasciati attestati di partecipazione che costituiscono crediti formativi per gli studenti universitari.

         Alle 9,30 sono previsti i saluti del sindaco di Picinisco Marco Scappaticci, del rettore dell’università di Cassino Betta, di Giuseppe Francazzi (presidente ordine agronomi della provincia di Frosinone, Antonio Lancia (presidente ordine veterinari di Frosinone), Angelo Niro (presidente ordine veterinari di Campobasso) e del sindaco di Sant’Andrea del garigliano Giovanni Rossi.

Dopo l’introduzione ai lavori di Remo Rosati, dell’Istituto Zooprofilattico del Lazio, Maria Luce Molinari (presidente AIMOV) spiegherà il miglioramento delle performances dei ruminanti da latte attraverso l’uso dei nutraceutici, mentre Maria Teresa Manfredi, dell’Università di Milano, esporrà una relazione sul controllo dei parassiti dei piccoli ruminanti.

Le conclusioni, prima dell’intervento dell’on. Mario Abbruzzese (Commissione regionale Agricoltura) saranno di Luigi Zicarelli dell’università Federico II di Napoli; segue la pausa pranzo, dove si potranno gustare specialità del territorio, preparate dalla Associazione Montecorno di Picinisco.

L’evento, organizzato da Bartolomucci agrozootecnica, si avvale del patrocinio del Comune di Picinisco e della Banca Popolare del Cassinate, e della collaborazione di “personalmente”, Casa Lawrence e Borgo in festa.

Il convegno si chiude con il laboratorio pratico, “Il formaggio officinale”, a cura di Loreto Pacitti, durante il quale si potrà assistere alla preparazione e realizzazione del formaggio, cui seguirà una degustazione guidata di una selezione di formaggi tipici messi a disposizione dai diversi produttori.