Cassino – Alla riscoperta della Cavendish Road: bilancio entusiasmante

Tra le aiuole di piazza De Gasperi, i Presidenti delle Associazioni Albaneta Farm e Cassino città per la Pace hanno incontrato la stampa per fare un bilancio della prima edizione di “Alla riscoperta della Cavendish Road”. La quarta edizione della passeggiata che parte dalla località Monacato di Caira e arriva fino all’Abbazia di Montecassino passando per l’Albaneta, che si è svolta il primo ottobre, non solo si è chiusa con un bilancio positivo, ma è già pronta per essere riproposta il prossimo anno con tante novità.

“Il 30 settembre 2018 è la data della quinta edizione. Un evento che questa volta assumerà una valenza internazionale. E’ per questo motivo che anticipiamo la presentazione di quasi un anno, per avere il tempo di far conoscere l’evento, il percorso, la storia, in Italia e all’estero – affermano Daniele Miri e Angelo Fardelli – Nella prossima edizione coinvolgeremo le scuole con un progetto didattico che durerà alcuni mesi e che vedrà il culmine alla riapertura dell’anno scolastico mentre porteremo all’estero la valenza di questo sentiero, per farlo conoscere ed apprezzare da chi ama la storia, la natura e coniuga il camminare con la cultura”. Quest’anno sono stati in totale circa cinquecento i partecipanti che sono partiti dal Monacato alla volta dell’Abbazia. “Una giornata memorabile perché occasione di riflessione, di conoscenza attraverso le spiegazioni storiche delle guide, di serenità per le famiglie, di sicurezza perché tutto è stato organizzato per garantire la massima tranquillità, perché la pioggia ci ha dato anche il tempo di riscendere a piedi, per poi cadere impietosa sull’Albaneta – hanno concluso Daniele Miri e Angelo Fardelli – Un bilancio assolutamente positivo che ci ha dato la spinta per lavorare già alla prossima edizione. Ringraziamo tutti i partecipanti, tutti coloro che hanno collaborato, la Croce Rossa e la Protezione Civile, i ragazzi che si sono occupati del pranzo e che hanno vissuto una nuova ma determinante esperienza, gli enti che hanno dato il loro patrocinio gratuito e tutti coloro che hanno pubblicato e condiviso l’evento sulla stampa e sui social garantendo massima visibilità. Appuntamento a settembre 2018”.