Elezioni/Aquino – Una schiera di saggi per decidere le candidature nella lista “Aquino Finalmente Nuova”

Un’assemblea molto partecipata quella che ha avuto luogo lunedì 9 aprile nella sede di Aquino Finalmente Nuova sita presso il vicolo Monsignor Rocco Bonanni. Alla presenza del Candidato a Sindaco Fausto Tomassi, l’incontro ha avuto il duplice scopo, indispensabile soprattutto alla luce dell’abbondanza di adesioni che il progetto ha raccolto in oltre un anno di attività di raccogliere la disponibilità alla candidatura da parte dei membri del Comitato e istituire quindi una Consulta per definire, in due distinte fasi, una iniziale provvisoria e una successiva definitiva, i nomi dei 12 candidati.

“Una misura necessaria per tutta una serie di ragioni” ha precisato Fausto Tomassi “in questi mesi siamo stati in grado di aggregare come mai è accaduto nel passato politico di questa città, ma adesso una selezione è purtroppo inevitabile e non è certo nello spirito di AFN decidere in maniera compulsiva, preferendo magari alcuni nomi ad altri, sulla scorta di considerazioni che possono apparire comunque soggettive e quindi inevitabilmente opinabili. Ogni singolo componente del gruppo, per impegno, per capacità, per valori etici e morali, infatti, ha già ampiamente dimostrato di meritare la mia fiducia e di poter egregiamente ricoprire incarichi amministrativi con responsabilità e abnegazione. La soluzione a questo “problema” di abbondanza, pertanto, è stata quella di raccogliere le disponibilità alla candidatura di chiunque nel gruppo ambisse a rappresentare e promuovere in prima persona, in qualità di candidato consigliere, il nostro progetto e i suoi valori in occasione delle prossime elezioni. Il numero dei potenziali candidati è notevolmente superiore a quanto necessario, di qui la necessità di istituire una Consulta di Probi Viri, da me presieduta, allo scopo di ponderare e valutare di concerto le singole posizioni. A questa commissione, formata da 13 persone della società civile, con profili di specchiata onorabilità e credibilità, spetta il compito di definire una prima lista provvisoria di candidati, che diverrà definitiva a seguito di una seconda riunione della Consulta in prossimità del termine ultimo per la chiusura delle liste; misura necessaria, questa, proprio per consentire eventuali modifiche dovute ad altre richieste di adesioni al progetto che stanno che in questi giorni stanno continuando a pervenire.

Insomma, un grande esempio di partecipazione democratica, a garanzia e tutela di tutti i profili coinvolti, che è espressione di un nuovo modo di intendere la politica di cui il nostro movimento si fa portavoce ormai da tempo.” Si scaldano i motori nella compagine di Aquino Finalmente Nuova, e i “problemi”, se ci sono, sono di abbondanza, segno tangibile della crescita di un progetto politico che continua a coinvolgere. “Noi di Aquino Finalmente Nuova” conclude quindi Tomassi “crediamo che i candidati che si presenteranno agli elettori, le cui singole posizioni verranno esaminate e valutate dalla Consulta, debbano in primo luogo essere in possesso dei necessari requisiti e presupposti, che sono stati stabiliti lunedì dalla stessa assemblea e che sono la conoscenza del territorio, la capacità propositiva, la rappresentatività e ovviamente le potenzialità in termini di riscontro elettorale; tutto nel segno di una piena espressione di quello spirito di servizio e di impegno civico che risulta essenziale mettere a disposizione della collettività. Esprimere candidati, quindi, che abbiano superato una valutazione iniziale, non è soltanto un’esigenza pratica, ma la dimostrazione, l’ennesima, di una logica di gruppo e di unità che hanno caratterizzato il nostro progetto fin dal suo concepimento”-