Cassino – In A1 con documenti falsificati : arrestati

Nella decorsa notte, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso di un posto di  controllo, al km.669 sud  dell’A/1 nel territorio del comune di Cassino, intima l’alt ad un’ Audi A4 SW,  con targa serba e  tre persone a bordo.

Identificati gli occupanti: il conducente  è un 40enne  nato in Serbia Montenegro, mentre i passeggeri   sono entrambi croati, rispettivamente  di 40 e 33 anni.

Tutti esibiscono documenti di riconoscimento rilasciati dai paesi di origine e da un primo accertamento dalla Banca Dati sia loro che i documenti risultano “negativi”, ma l’occhio attento degli operatori “nota” qualche imprecisione.

I tre vengono quindi accompagnati negli uffici della Sottosezione di Cassino:  sul  documento di identità di del 40enne croato  non vi sono le previste microscritture, il codice di sicurezza è sbagliato, mancano gli ologrammi.

Inoltre la  carta di identità non da riscontri positivi circa i caratteri di sicurezza sia sul fronte che sul retro.

Anche il documento di identità del connazionale  ha il codice di sicurezza errato.

Dopo i   rilievi dattiloscopici presso il Commissariato di Cassino, entrambi risultano avere numerosi “alias” e  pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio.

Scatta l’arresto e le carte di identità sequestrate.