Roccasecca – Il luogotenente Donato Bottone lascia il comando della stazione dei carabinieri

Un uomo, un maresciallo elevato al grado di Luogotenente, la spina dorsale di una stazione, di un gruppo di persone che ha guidato per quasi 15 anni. Un comandante operativo, con spiccate doti di polizia giudiziaria, tutt’altro che un burocrate con i gradi sulle spalle che annota e archivia le denunce e la scaramucce tra vicinato.

Un uomo pronto all’azione. Sempre con prudenza, sangue freddo e tanta professionalità. Sarebbe troppo lungo elencare le attività di polizia giudiziaria portate a termine e i tanti interventi a tutela delle persone. Su tutti. La notte del febbraio 2016, con il gelo sulle spalle c’era lui ad attendere, sulla strada del Tracciolino, un gruppo di rapinatori che aveva seminato il panico in largo e in lungo. C’era lui, assieme ad un sottoposto, con l’M12 stretto tra le mani ad imporre l’alt a quell’auto in fuga e a stringere le manette ai polsi (video). Ancora. Fu lui a far desistere un uomo dal suicidio, parlandogli e facendogli capire il valore della vita.

Ora è stato destinato ad altro incarico presso il nucleo operativo della compagnia di Cassino.

Ad Maiora… Comandante.