San Giovanni Incarico – Al via i controlli per contrastare il fenomeno del bracconaggio nell’area del lago

Al via i controlli per contrastare il fenomeno del bracconaggio nell’area del lago di San Giovanni Incarico. Lo annuncia il consigliere delegato alla Caccia e Pesca, Pietro Tasciotti.
La segnalazione sul grave fenomeno è stata fatta dall’Amministrazione Fallone evidenziando un il grave danno ambientale che da tempo colpisce il lago di San Giovanni Incarico con la fauna ittica. Sono state controllate diverse aree: Colle Caronte, Via Civita e l’area a ridosso del Ponte d’Isoletta. L’operazione condotta dalle Guardie Zoofile che hanno evidenziato molte criticità tanto da elevare numerose contravvenzioni e allontanamenti da detta area. “Un azione questa – spiega il consigliere delegato Tasciotti – utile per riqualificare questa preziosa area attraverso la prevenzione e il controllo al fine di riportarla agli antichi splendori con una pesante e concreta azione atta a contrastare il fenomeno del bracconaggio. Per questo ringrazio le Guardie Zoofile e quanti si prodigano, volontariamente, alla tutela di questa zona monitorandola e segnalando azioni di bracconaggio ed altre criticità”.