Frosinone – Immigrazione: Polizia di Stato, quattro espulsioni ed un allontanamento

Intensa attività dell’Ufficio Immigrazione della Questura nella costante attività di monitoraggio per contrastare il fenomeno “irregolari” e garantire il rispetto delle regole. Nel corso di questa settimana sono stati espulsi quattro stranieri  ed un comunitario in applicazione della normativa vigente

Tali provvedimenti si applicano, infatti,  nei confronti di soggetti che “debbano ritenersi, sulla base di elementi di fatto, abitualmente dediti a traffici delittuosi”; “che per la condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivano abitualmente, anche in parte, con i proventi di attività delittuose”; e “che sono dediti alla commissione di reati che offendono o mettono in pericolo l’integrità fisica o morale dei minorenni, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica”.

Un  moldavo di 26 anni ed un tunisino di 41 anni avevano scontato la detenzione presso una struttura  della provincia per     reati inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti. Due cittadini del Mali sono stati espulsi in quanto hanno dichiarato di non voler beneficiare della protezione internazionale.

Infine, un  46enne romeno è stato allontanato dal Territorio Nazionale a termine del  periodo detentivo  per violenza sessuale su minore .