Furto in appartamento: conflitto a fuoco carabiniere e ladri. È successo a Sora

Conflitto a fuoco carabiniere – ladri

Verso le 20.30 di ieri sabato 20.10.2018, un militare dell’Arma, nel rincasare, ha notato delle ombre dietro un’auto parcheggiata nei pressi del complesso residenziale dove abita, in via Conte Canofari alla periferia di Sora.

Il Carabiniere, senza allarmare, è entrato in casa, ha recuperato la propria pistola d’ordinanza ed è uscito sulla pubblica via. Mantenendosi ad una certa distanza, si è qualificato- a voce alta- intimando agli sconosciuti di uscire allo scoperto.
Dopo un attimo di silenzio, il militare ha visto un braccio sollevarsi ed è stato esploso un colpo d”arma da fuoco. Immediatamente, anche il Carabiniere ha esploso un colpo con la sua beretta, ma essendovi diversi edifici intorno, ha deciso di puntare in aria, al fine di evitare possibili danni a cose o persone.

Immediatamente, tre soggetti sono usciti allo scoperto, saltando una recinzione distante pochi metri e si dileguavano nelle campagne circostanti, approfittando del buio completo della zona.
Le immediate ricerche su tutta la zona, con l’ausilio di cinque pattuglie con colori d’istituto e due civette, purtroppo hanno sortito esito negativo. Poco dopo è stato accertato che poco prima, nello stesso palazzo vi erano stati due differenti furti in appartamento. Indagano gli uomini del colonnello Fabio Cagnazzo.