Pontecorvo – Novità per il Parco di Monte Menola: l’annuncio del presidente Marco delle Cese

Terza edizione della festa degli alberi nel parco naturale di Monte Menola: un successo.

Mercoledì mattina, alla presenza del sindaco Anselmo Rotondo, del presidente del Parco dei Monti Aurunci Marco delle Cese, del direttore del Parco dei Monti Aurunci, Giorgio De Marchis, dei Carabinieri Forestali,  dell’Aipe e degli alunni delle scuole del Primo e Secondo Istituto Comprensivo di Pontecorvo è andata in scena la terza edizione della festa degli alberi.
Una festa voluta e realizzata grazie alla proposta del concittadino di Pontecorvo Vittorio Natoni in collaborazione dell’associazione anima Family che gestisce il parco naturale di Monte.
Il sindaco Anselmo Rotondo: “E’ stata rinnovata una delle più belle tradizioni che Pontecorvo abbia conosciuto. Una festa ideata nel 1952 andata avanti per anni per anni, ma poi inspiegabilmente è stata accantonata noi su proposta dell’ amico e concittadino Vittorio Natoni quando c’è stato proposto di riattivarla non abbiamo perso  un attimo nel dire sì. Chi vuole bene agli alberi, chi tutela l’ambiente vuole bene alla sua famiglia ai suoi figli e alla comunità intera perché tutelare l’ambiente vuol dire investire sul futuro della salute collettiva. Una festa che s’inserisce nel parco naturale di Monte Menola voluto e creato dall’Associazione anima Family che ha ristrutturato l’ex rifugio intitolato al carissimo dottor “Erio Moretta”. Ma oggi dobbiamo ringraziare il presidente del Parco dei Monti Aurunci Marco delle Cese che ha accolto il nostro invito a partecipare a questa iniziativa e che sicuramente ci sarà accanto per valorizzare e portare avanti i progetti che riguardano il parco Monte Menola. Grazie a chi porta avanti con dedizione amore questo bene comune e a chi oggi è qui con noi: gli alunni, le insegnati, l’Aipe e i carabinieri Forestali”.

 Ed ecco la novità per il Parco di Monte Menola

Il presidente del Parco Monti Aurunci Marco Delle Cese: “ Ho frequentato le scuole elementari qui a Pontecorvo, nel rione Pastine: non c’era questo Parco, non c’era questa festa. E’ stato ridato alla collettività un luogo che appartiene a tutti. Un luogo che permette a tutti di vivere la natura, ed è questo il bene comune. Concetto questo molto importante perché, oggi è molto semplice depredare e non rispettare l’ambiente e i luoghi pubblici in genere. E’ importante, invece, recuperare il valore assoluto del rispetto dell’ambiente e del bene comune. Questa festa si inserisce perfettamente in questo contesto. Un plauso al signor Vittorio Natoni che ha riproposto la festa degli alberi a Monte Menola e all’amministrazione comunale: essere amici della natura, degli alberi vuol dire voler bene a se stessi a agli altri, sono loro, infatti, che ci danno la vita con l’ossigeno.
Monte Menola ha tutte le caratteristiche per entrare a far parte del Parco dei Monti Aurunci per questo invito l’amministrazione comunale e il sindaco a condividere con noi questa iniziativa presso la Regione Lazio. Oggi è un’area immediatamente contigua, il suo inserimento nelle competenze del Parco porterebbe una maggiore tutela e soprattutto maggiori opportunità”.
Proposta che è stata immediatamente accolta con piacere dal sindaco Anselmo Rotondo.
C’è stato un momento di riflessione sugli alberi da parte degli alunni delle scuole. Al termine della manifestazione è stato piantato un Ulivo dal signor Vittorio Natoni aiutato dalle scolaresche.