Aquino – Domani la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

 Il Ricordo e la Memoria per pensare al Futuro: domenica 4 novembre in Piazza San Tommaso si svolgerà la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. 

Anche quest’anno, come di consueto, l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Libero Mazzaroppi renderà onore alla memoria dei Caduti di tutte le Guerre, militari e civili, e farà sentire forte il senso di appartenenza e il ringraziamento alle istituzioni militari dello Stato esaltando il ruolo essenziale svolto dalle Forze Armate.

La tradizionale cerimonia avrà inizio alle ore 09.15, nella centralissima Piazza San Tommaso d’Aquino, con la partecipazione delle autorità civili e religiose, delle rappresentanze delle Associazioni d’Arma e di categoria, dei militari del Comando di Stazione dei Carabinieri e Polizia Locale.

All’inizio della commemorazione saranno resi gli onori alle Vittime Civili, con una deposizione di un omaggio floreale, presso il Cippo dedicato sito nell’area a ridosso della Madonna dell’Immacolata.

Successivamente il Corteo si recherà nella Basilica – Concattedrale ove verrà celebrata la Santa Messa in onore dei Caduti dal Parroco Mons. Don Tommaso Del Sorbo.

Al termine il Sindaco Libero Mazzaroppi, unitamente alle massime autorità militari, deporrà una corona di alloro ai piedi del Monumento ai Caduti, dando successivamente lettura del messaggio del Capo dello Stato.

Dopo un momento di riflessione e preghiera ed un saluto del Sindaco dei ragazzi Martina Gneo, accompagnata dal neo eletto Consiglio, seguirà poi la lettura, del messaggio del Ministro della Difesa alle Forze Armate, nonché le allocuzioni del Generale dell’Esercito Italiano Mario Venditti (di origini aquinati) e del Sindaco del Comune di Aquino.

Al termine della manifestazione, saranno resi gli onori ai Caduti con la lettura dell’appello. E’ assicurata la partecipazione delle rappresentanze dell’ICS di Aquino e dei volontari. Interverranno, come di consueto, le Associazioni Combattentistiche con i rispettivi Labari e i brani musicali e patriottici saranno eseguiti a cura della Banda Musicale “Davide Delle Cese” del Maestro Gianpaolo Ciccone. Il servizio di vigilanza dinamica alla bandiera verrà garantito dal Comando di Polizia Locale con la collaborazione dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri.