Pontecorvo – Domani il taglio del nastro alla sede intercomunale della Protezione Civile

Sede intercomunale della protezione civile:  domani 10 novembre il taglio del nastro alla nuova struttura.
I lavori sono ultimati e il sindaco Anselmo Rotondo, unitamente al vice sindaco e all’assessore al ramo Nadia Belli, annuncia l’apertura della nuova sede comunale della protezione civile che si trova nella ex scuola in località Vetrine. La struttura sarà intitolata ad Alfredo Moretta (nella foto) di Sant’Oliva, attivo volontario della protezione civile prematuramente scomparso.
“Puntare sulla protezione civile, sull’impegno volontario di tante persone che per anni hanno operato sul territorio, ma senza avere una sede e per noi un impegno civile forte. Un segno di vicinanza a tutto il mondo del volontariato. Era un impegno ben preciso che avevamo assunto nel 2015, quando siamo stati eletti alla guida del comune di Pontecorvo e ora lo portiamo a termine. Pontecorvo sarà sede di una centro di protezione civile intercomunale che raccoglierà anche quelle che sono le attività di volontariato del territorio limitrofo. Il taglio del nastro è previsto il 10 di novembre prossimo.  Un  ringraziamento al vice sindaco Nadia Belli e all’ufficio tecnico nella persona del responsabile Roberto Di Giorgio che è anche responsabile della protezione civile, ma anche chi ha eseguito in maniera celere ed eccellente i lavori all’interno di quella sede alla ditta Sa.Ca. di Pontecorvo.
Oggi la Protezione Civile assume un ruolo sempre più importante in quelle che potrebbero essere le esigenze di pubblica incolumità che ovviamente nessuno si augura mai di dover affrontare, ma che purtroppo bisogna mettere in conto. Ebbene Pontecorvo, mai come prima ha una sede all’ingresso del paese in via Vetrine che potrà affrontare qualsiasi emergenza. In accordo con tutti i membri dell’amministrazione comunale abbiamo deciso di intitolarla ad Alfredo Moretta”. Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo.