Roccasecca – Costituito il comitato “Piazza Grande per Nicola Zingaretti”

A Roccasecca si è costituito il Comitato “Piazza Grande per Nicola Zingaretti” in sostegno al Governatore della Regione Lazio candidato alle primarie del Partito Democratico. Il Comitato, presieduto da Alessandro Marcuccilli, promuoverà una serie di iniziative volte a far conoscere il programma e le idee che sostengono questa candidatura. A dar vita ai comitati è stato lo stesso Nicola Zingaretti nelle giornate, svoltesi a Roma, nei locali dell’ ExDogana, il 13 e 14 ottobre 2018.

“Nicola Zingaretti ha un profilo politico e istituzionale di grande spessore. Non sono i nostri comitati o il nostro impegno a legittimare il suo background politico. Basti pensare all’opera di bonifica istituzionale avvenuta nella nostra Regione dal 2013. La politica vive spesso l’emozione del momento, del presente, agevolando la cancellazione del passato, che, comunque sia, resta indelebile. Abbiamo purtroppo dimenticato le performance di Fiorito e Maruccio, protagonisti di approvazione indebita di denaro pubblico (vacanze in Sardegna, ristrutturazione di case, caldaie e fuoristrada…), le serate allegre dei giovani rampanti della Pdl regionale che indossavano teste di maiale a feste esclusive con la presenza della Polverini e di consiglieri regionali, la chiusura e la cartolarizzazione degli ospedali e la gestione allegra dei beni comuni.   Insomma, la politica dei “nani e delle ballerine”, quella, del resto, che ha reso possibile l’emergere di elementi populisti e regressivi e che ha generato un clima di tensione e disimpegno. Diciamocelo chiaramente, ci vergognavamo delle istituzioni. Il merito di Nicola Zingaretti è stato di restituire alle persone l’orgoglio di sentirsi cittadini del Lazio. Le istituzioni, in poco tempo, sono ritornate al centro dell’azione politica e si è iniziato a percepirle di nuovo come patrimonio comune. Questo nuovo corso, arricchito da una lunga serie di progetti  politici, ha favorito la rielezione a governatore del Lazio in piena debacle del centrosinistra nazionale. In Italia si perdeva, nella regione Lazio, invece, si registrava una grande vittoria. La leadership di Nicola Zingaretti si riscontra nella capacità di tenere insieme le anime del civismo, dell’associazionismo, delle molteplici esperienze territoriali e delle minoranze politiche. Il suo progetto, Piazza Grande, di cui ne è coordinatore nazionale Massimiliano Smeriglio, attuale vice Presidente regionale, sostanzialmente vuole ripercorrere percorsi inclusivi, di apertura totale verso chi non vuole rassegnarsi a questo stato di cose, a questa approssimazione e confusione rappresentata dall’attuale maggioranza politica. Nel suo appello, Nicola Zingaretti sottolinea come il primo passo  debba essere quello di tornare ad incontrarci, in tanti per cercare e trovare insieme le soluzioni e soprattutto le ragioni profonde del nostro stare insieme e del nostro immaginare insieme il futuro. Perché “il tempo per provarci è adesso, perché il domani appartiene a chi ha il coraggio di inventarlo”. Oggi, più che mai,dunque, è nostro dovere, di donne e uomini di sinistra, sostenere questa possibilità”.

Alessandro Marcuccilli | Coordinamento “Piazza Grande per Nicola Zingaretti” – Roccasecca