Esperia – Spaccatura nella giunta: Di Prete e Del Gigante tornano all’attacco

Esperia – Di Prete e Del Gigante tornano all’attacco”Abbiamo rassegnato le dimissioni da assessori con umiltà, con vivo senso di responsabilità e profondo rispetto per i tanti elettori che nel 2016 ci hanno votato convinti di dover sostenere il progetto politico-amministrativo che abbiamo loro proposto perché esso rappresentava la continuità con quanto fatto dalla nostra Lista in dieci anni al governo di Esperia”. Così gli ex assessori Angelolivio Del Gigante
Piero Di Prete.
“E’ vero – hanno aggiunto – non risulta scritto da nessuna parte e non potrebbe essere altrimenti, ma sarebbe ingeneroso negare che da più di un anno andavamo chiedendo, nelle riunioni del gruppo consiliare, in quelle di Giunta e nelle poche riunioni del Comitato civico della Lista “Uniti per Esperia”, un’inversione di rotta sia nel metodo di programmazione che in quello di gestione della vita amministrativa interna ed esterna. Lo abbiamo fatto con garbo, senza prendere posizioni pubbliche e senza pretendere, alla fine delle riunioni, verbali scritti che comprovassero la veridicità delle cose dette. Nonostante tutto, abbiamo sempre continuato ad assicurare responsabilmente il nostro sostegno sia alla Giunta che alla Maggioranza in Consiglio comunale nella speranza che prima o poi qualcosa sarebbe cambiato in meglio. Dopo aver preso atto del permanere di una situazione sempre uguale, di una preoccupante caduta di consensi della nostra Amministrazione nei confronti di tanta gente che da tempo ci ha sempre sostenuto e di un andazzo amministrativo per noi non più condivisibile, abbiamo rassegnato le dimissioni dall’Esecutivo non per chiedere qualcosa a livello personale o per fare un dispetto al Sindaco, ma per provocare una discussione aperta e democratica su tanti temi amministrativi e nella speranza di poter favorire un’inversione di rotta capace di far recuperare alla nostra compagine, in questi due anni e mezzo amministrativi che ci restano, il consenso perso.
Nella riunione del gruppo della Lista “Uniti per Esperia” convocata dal Sindaco nella serata di giovedì scorso, abbiamo chiarito a tutti le nostre motivazioni ed abbiamo, per l’ennesima volta, spiegato le questioni amministrative che vanno affrontate ed il metodo amministrativo di programmazione e di gestione che bisogna cambiare. Abbiamo anche detto che con grande senso di responsabilità vogliamo affrontare queste questioni in modo dettagliato all’interno del Comitato civico della Lista “Uniti per Esperia”, Comitato a cui rispondiamo per averne fatto parte da sempre, per averne accettato il programma proposto agli elettori e per averlo rappresentato con la nostra candidatura nella lista che ha vinto le elezioni del 2016.
In merito al finanziamento ottenuto per il completamento del parcheggio multipiano di Esperia, notizia che ufficiosamente già conoscevamo da tempo, esprimiamo la nostra soddisfazione e crediamo di poterne gioire, come cittadini innanzitutto e, poi, come amministratori insieme al Sindaco con il quale, fino a prova contraria, stiamo ancora nella stessa Maggioranza. Del resto – concludono – ci preme ricordare che una delle nostre richieste riguarda proprio il funzionamento della squadra di Maggioranza, che, secondo noi, dovrebbe programmare e gestire assieme, prendendosi assieme premi e demeriti per quanto fatto. Noi ci auguriamo che con un’azione più incisiva possano arrivare tanti altri finanziamenti che abbiamo richiesto e che, nello stesso tempo, ci sia molta più cura del quotidiano, facendo funzionare i servizi e spendendo oculatamente le risorse comunali”.