Pontecorvo – Mezzo milione di euro per completare Lungoliri

Via Lungoliri-Salvatore Spiridigliozzi è stata riaperta al traffico, la frana, i disagi, sono ormai un triste ricordo, ma l’amministrazione comunale non intende lasciare le cose a metà, in attuazione del programma per il recupero e la prevenzione sul fronte idrogeologico è stato redatto e approvato un progetto definitivo per il recupero dell’intero tratto delle sponde del fiume Liri.
Un progetto di consolidamento degli interventi per il ripristino funzionale e geotecnico del versante del Liri che riguarda l’intero tratto urbano del comune di Pontecorvo. Un progetto definitivo redatto dall’ufficio tecnico per il quale l’amministrazione comunale ha richiesto 500 mila euro di finanziamento .

“Si tratta – ha spiegato il sindaco Anselmo Rotondo – di un importante progetto definitivo per tutelare e garantire in maniera definitiva il ripristino funzionale di via Lungoliri. Ciò vuol dire che il progetto prevede un recupero e messa in sicurezza delle sponde del fiume Liri nel tratto urbano. Nessuno, infatti, nonostante via Lungoliri sia stata riaperta al traffico e la frana è solo un triste ricordo vuole dimenticare i disagi e il pericolo che la città ha corso il 24 e 25 febbraio 2013 quando ci fu la smottamento che ha tenuto paralizzata la Città per anni.
Per questo, dopo aver messo in campo tutte le forze per riaprire via Lungoliri, abbiamo redatto un progetto per dare massima sicurezza ai cittadini e al territorio. Un progetto seguito dall’assessore all’Ambiente Nadia Belli e dall’assessore ai Lavori Pubblici Fernando Carnevale che ringrazio per il lavoro che hanno portato avanti.
Allo stesso modo devo ringraziare l’ufficio tecnico, nella persona dell’architetto Roberto Di Giorgio, per la stesura del progetto che adesso passerà al vaglio della Regione per il finanziamento. L’amministrazione comunale ha messo in campo tutte le azioni per prevenire smottamenti e pericoli sul territorio”.

Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo.