Pontecorvo/Istituto Comprensivo 2 – “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO” con l’autore Roberto Alborghetti

“La vita è tempo d’incontro anche e soprattutto a tavola” dal libro di Roberto Alborghetti “A tavola con Papa Francesco”.

Grande partecipazione all’evento della presentazione del volume “A tavola con Papa Francesco” presso l’Aula Magna dell’IC Pontecorvo 2, voluto dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Rita Cavallo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Pontecorvo, l’I.I.S. S. Benedetto-Righi Cassino, l’ASM Pontecorvo e l’Associazione Faracommando sport estremi.

Una grande festa attorno ad un libro, con la presenza di docenti, studenti, genitori ed istituzioni del territorio. Il libro è uscito già in 15 paesi. Affronta tematiche di grande attualità: alimentazione, lotta allo spreco, sostenibilità. Nelle 208 pagine sono presenti anche 36 ricette inedite, ispirate a momenti della vita di Papa Bergoglio e approfondisce anche momenti della vita del giovane Jeorge Mario. Il libro è un racconto di quanto conti e rappresenti il cibo nella vita di ognuno di noi. Moderatore d’eccezione dell’evento il giornalista e poeta Massimo De Santis.

Sono intervenuti l’autore, Roberto Alborghetti, l’On. Pasquale Ciacciarelli, il Sindaco di Pontecorvo Dott. Anselmo Rotondo, il presidente del Parco dei Monti Aurunci Marco Delle Cese, gli assessori alla cultura e agli eventi Moira Rotondo e Katiuscia Mulattieri, il vice sindaco Nadia Belli, il capitano dei Carabinieri Tamara Nicolai, il presidente e il vicepresidente dell’ASM Gino Trotto e Gaetano Spiridigliozzi  ed altri graditi ospiti come il neo Sindaco di Rocca D’Arce  Rita Colafrancesco, il sindaco di Pico dottoressa Ornella Carnevale, i dirigenti in pensione Nanda Carbone e Sabatino Ianniello.

Tutti hanno avuto parole d’entusiasmo per le tematiche affrontate nel libro. Ma soprattutto hanno affascinato le parole dell’autore, Roberto Alborghetti che con serenità e calma ha parlato di un Papa che si pone come umile tra gli umili, che insegna con l’esempio l’amore e il rispetto per l’ambiente e per la vita.  L’orchestra dell’Istituto, costituita dagli allievi e dai docenti dell’indirizzo musicale, ha curato l’intrattenimento musicale nel corso della presentazione.

Durante la manifestazione sono stati premiati, con una targa offerta dall’amministrazione comunale, gli alunni che nello scorso anno scolastico hanno conseguito la licenza media con il massimo dei voti, al fine di dare merito all’impegno e risalto all’importanza dello studio per la crescita e la formazione dei cittadini di domani. 

Dopo i numerosi momenti di riflessione è seguita una cena solidale, realizzata con il contributo e la collaborazione dell’Amministrazione comunale,  del sindaco Dott.  Anselmo Rotondo e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Avv.Armando Satini,  dell’ASM e dell’Associazione Fara Commando Sport estremi di Alberto Farletti che ha preparato alcune delle ricette contenute nel libro, con la collaborazione del personale di cucina, messo a disposizione dalla Multiservizi,  e dell’Istituto Alberghiero di Cassino con i ragazzi che hanno curato il servizio accompagnati dai loro docenti i professori Pirolli, Mattia e Di Criscia. I docenti dell’Istituto Comprensivo 2 Nicola Staffieri, Simone Giovannone, Luigi Bartolini, Marco Farina, Alberto Cresci, Maria Antonietta Del Padre e la maestra di canto Arianna Garganella hanno allietato la serata con ottima musica dal vivo. Molti sono stati i contributi in materiali, tempo, forza lavoro e altro, donati da persone, aziende e attività commerciali del territorio finalizzati alla realizzazione ed alla buona riuscita della manifestazione.  A tutti va un sincero ringraziamento.

L’evento, fortemente voluto dalla Dirigente Rita Cavallo e organizzato dalla Referente di istituto delle manifestazioni Vittoria Cerro con un gruppo affiatato e motivato di docenti che hanno curato con passione tutti i dettagli, è nato con lo scopo e la finalità di creare e diffondere il messaggio che l’istruzione e la crescita culturale delle future generazione è compito di tutti. La presenza e la collaborazione di Amministratori, enti, esercizi e associazioni di tutto il territorio, in sinergia con la scuola per questo fine comune, sta a sottolineare quanto importante e fondamentale sia sostenere, spronare ed investire sull’istruzione dei nostri giovani e futuri cittadini del domani, perché riguarda tutti, nessuno escluso.

I proventi della cena solidale andranno all’allestimento di una biblioteca di istituto nella quale gli studenti di oggi e di domani potranno studiare in modo gratuito, arricchire il loro bagaglio culturale, ampliare le proprie conoscenze e sviluppare idee di pace, collaborazione, condivisione. Gli obiettivi dell’Istituzione scolastica sono a lungo termine, sono semi che si piantano oggi per vederne i frutti domani e l’esempio è la prima forma di educazione che i grandi devono dare.