Esperia – Marocchinate, Moira Rotondo replica a Del Gigante

Di Moira Rotondo

Ribadisco il ruolo centrale del Comune di Esperia nell ambito del più generale progetto di istituzione di una Giornata Nazionale in Memoria delle Marocchinate ed accolgo favorevolmente ogni singolo contributo di arricchimento e integrazione che i consiglieri vorranno proporre al testo della mozione, che è patrimonio comune di un territorio. Ogni occasione di approfondimento e riflessione su di un tema ancora molto delicato come quello degli stupri di guerra, finalizzato a restituire dignità a livello nazionale ed internazionale alle donne che ne sono state vittime è benvenuta. Come delegato alla Cultura di Pontecorvo intendo riallacciare quel dialogo avviato con queste donne nel 1948 e poi interrotto negli anni successivi. Intendo tramandare alle future generazioni quanto accaduto ad Esperia soprattutto e negli altri comuni ma sino ad oggi Oggetto di rievocazione e ricordo solo a livello locale. Diamo voce alle vittime del più grande stupro di guerra della storia d Europa. Spero che il 17 maggio sia presto una data che tutta l Italia celebrerà senza alcuna distinzione né strumentalizzazione politica. Perché questa è una battaglia che non ha colore ma solo un genere: femminile, plurale.

Delegato alla Cultura del comune di Pontecorvo