Pontecorvo – Critiche, responsabilità e momento di agire. La riflessione di Paolo Renzi

“Mentre la caduta del governo spaventa i mercati finanziari, l’Italia si colloca in un frangente storico di profonda crisi economica ed umana. Ora, l’unico obiettivo è quello di porre fine a critiche su critiche”. Si apre così la riflessione ferragostana di Paolo Renzi, capogruppo di minoranza. “La critica – aggiunge – deve essere costruttiva, ma quando è fine a stessa per l ‘intrinseca incapacita’ di fornire o comunque sollecitare soluzioni, contribuisce solo ad alimentare odio e rancore.
In questo momento bisogna agire. Agire proponendo idee che se portate avanti con serietà potrebbero davvero cambiare le sorti del nostro paese; cercando di abbattere ogni tipo di demagogia che oggi , più che mai,offusca le menti dei cittadini e dei politici al potere.
L’Italia è stanca. Abbiamo bisogno di politici e amministratori responsabili , che non fuggano dalle proprie responsabilità.
Esprimo il mio pensiero da cittadino,ancora speranzoso in un futuro migliore, per la mia famiglia e per tutto il popolo italiano.
Buon ferragosto a tutti”.