Pontecorvo – Prevenzione dei reati predatori: intercettate e allontanate 7 persone

I carabinieri della compagnia di Pontecorvo, agli ordini del capitano Tamara Nicolai e del luogotenente Gianni Mastantuoni, nell’ultimo fine settimana hanno eseguito controlli a tutto campo per prevenire i reati predatori.

E’ stato proposto il foglio di via obbligatorio per sette persone: un 41enne e un 35enne, entrambi di origine albanese e residenti in provincia di Caserta (il primo con precedenti per associazione di stampo mafioso e associazione finalizzata alla commissione di furti, il secondo con precedenti per reati contro il patrimonio), un 44enne rumeno, ma residente a Santa Maria Capua Vetere (CE), con precedenti di polizia per possesso e fabbricazione di documenti falsi ed un 26enne, albanese, sempre residente in provincia di Caserta, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Ma anche per un 34enne, un 47enne ed un 33enne di Mondragone (CE), tutti con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio.

“Tutte le persone suindicate – hanno spiegati i carabinieri – venivano controllate nei pressi di obiettivi sensibili del territorio dei due comuni, senza che potessero giustificarne il motivo, pertanto, ricorrendone i presupposti di legge, venivano proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nei comuni rispettivamente di Pontecorvo ed Arce, per anni 3”.