Pontecorvo – Nessuna defezione in Forza Italia: il partito rimane compatto

Da giorni consiglieri o militanti vanno o vengono da Forza Italia. “Per quanto riguarda il Comune di Pontecorvo, posso tranquillamente affermare che restiamo COMPATTAMENTE in Forza Italia e restiamo al fianco di chi, come noi, è rimasto con l’intenzione di continuare a lavorare e ad impegnarsi a dispetto di sondaggi più o meno verosimili e dichiarazioni di morte presunta: Claudio Fazzone e Gianluca Quadrini.” A parlare è Moira Rotondo, già vicesindaco di Pontecorvo ed attuale capogruppo di maggioranza in consiglio comunale.

Nel 2018 la Rotondo è stata candidata sia alla Regione Lazio che alla Camera dei Deputati ed è membro del direttivo provinciale oltre che coordinatrice comunale del partito.

“Non ho compreso né condiviso la scelta repentina di alcuni amici e colleghi di migrare nel neonato movimento di Giovanni Toti, del quale fatico ad immaginare l’evoluzione. Credo – ha aggiunto – che quando le cose vanno male sia ancora più doveroso continuare a lavorare dall’interno per risalire la china e portare per quanto possibile il proprio contributo in termini di esperienza e innovazione. Anzi ammetto di trovarlo stimolante. Non nego di aver rifiutato anch’io facili riposizionamenti negli ultimi mesi ma, ad oggi, resto convintamente nel partito in cui milito dal 2001. Il dissenso è cosa buona e giusta in politica, nessun partito è esente, per questo non ho nulla in contrario con le correnti, purché alla fine si ritrovi la sintesi e non si finisca col confondere il nostro elettorato ed erodere il consenso, parcellizzando il voto moderato. Aggiungo – conclude – di essere orgogliosa di come Forza Italia con il Presidente Berlusconi stia affrontando l’attuale crisi di Governo, condivido la scelta di presentarsi alle consultazioni e sono certa che continueremo a rappresentare il punto di riferimento per i tanti moderati italiani ed europeisti, stanchi anzi esausti, come me, della propaganda sovranista e populista di questi anni”.