Esperia – Due Casi di Coronavirus. Il sindaco: “Non c’è da allarmarsi”

Purtroppo poco fa sono stato contattato dall’ASL che mi ha comunicato la positività di due nostri concittadini al Covid-19. Considerata la diffusione dell’epidemia sul territorio locale, era inevitabile che prima o poi sarebbe giunta questa notizia“. Lo ha comunicato il sindaco Giuseppe Villani sulla pagina social del Comune.

Ciò non deve allarmare la comunità che deve continuare a metterci il massimo impegno e fare in modo che questi casi ed eventuali altri che potrebbero arrivare restino isolati. Dobbiamo collaborare ed impegnarci. È stato già attivato il protocollo previsto e stiamo lavorando in collaborazione con l’ASL di competenza.
Come già evidenziato in maniera inequivocabile nel comunicato dell’altro giorno, – 
ha spiegato -non è possibile, per ragioni di tutela della riservatezza, fornire dati anagrafici relativamente alle identità dei concittadini risultati positivi al COVID 19. In questo momento, vorrei solamente esprimere vicinanza e solidarietà alla famiglia e dobbiamo fare in modo che non rimanga isolata dalla comunità.

L’APPELLO DEL SINDACO 

Da primo cittadino esorto tutti gli Esperiani a rispettare le regole imposte, a restare in casa e uscire solo in caso di assoluta necessità. Dobbiamo farlo per noi stessi ma, in primis, per le persone più fragili. Siamo chiamati a uno sforzo in più ma non dobbiamo allarmarci o scoraggiarci perché insieme ce la faremo“.