La Lettura- Jack London: Martin Eden

Pare che quando Jack London sottopose la bozza del romanzo al suo editore, il quale ebbe ad osservare come il protagonista fosse totalmente inverosimile, lo scrittore americano replicò: “Martin Eden sono io”. Classico romanzo di formazione con ampi riferimenti autobiografici, Martin Eden è in effetti l’alter ego di London, ragazzo timido e di umili origini che ‘prende forma’ via via che si trova ad affrontare prove, sfide, conflitti interiori al solo fine di trovare un posto ben preciso nella società, una sua collocazione nel mondo. Diviso tra l’amore per la frivola Ruth e la passione per la letteratura, combattuto fra le ipocrisie di una borghesia fin troppo idealizzata e la brutalità di quella working class che lo ha prima svezzato e poi rinnegato, Martin Eden è un marinaio della vita, che naviga in un vortice di speranze e disillusioni. Martin Eden siamo noi.