Pontecorvo – L’Its Meccatronico del Lazio raddoppia: secondo corso per ‘Tecnico superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici’

“L’Istituto Meccatronico del Lazio è un progetto ambizioso e importante, in cui la Provincia ha creduto sin dall’inizio, recitando un ruolo significativo per lo sviluppo e l’occupazione del territorio. Dopo il successo del primo un altro anno per formare giovani professionisti e inserirli nel mondo del lavoro“.

Esprime soddisfazione il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, per l’alto indice di gradimento e la numerosa frequenza riscontrati attorno all’Its Meccatronico, una nuova realtà formativa di cui la Provincia è ente promotore insieme a Unindustria, alle imprese e al mondo della scuola, in primis all’Istituto ‘Galileo Galilei’ di Pontecorvo e all’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

Un progetto che permette di utilizzare le potenzialità spesso inespresse del territorio nel settore del lavoro in tempi certi: l’istituto superiore, infatti, ha come principale obiettivo proprio la formazione dei giovani, una preparazione specifica e altamente qualificata che risponda alle esigenze del mercato e sia, quindi, strettamente legata al rilancio dell’occupazione.

Anche la consigliera provinciale delegata a Formazione e Pubblica Istruzione, Alessandra Sardellitti, plaude all’ottimo risultato riscontrato nel primo anno e sottolinea come sia estremamente importante fornire ai ragazzi uno strumento attivo attraverso il quale crescere e orientarsi nel mondo del lavoro.

Due anni di percorso specialistico, post diploma, permettono ai giovani di acquisire competenze che le aziende chiedono per poter assumere. L’eccellente riscontro che il corso ha ottenuto sul territorio è un segnale inequivocabile della necessità di continuare a percorrere la strada della sinergia privato/pubblico, fondamentale per contrastare il fenomeno della disoccupazione giovanile. I nostri ragazzi hanno una preziosa occasione per diventare ‘capitale umano’ di elevata professionalità che sia funzionale alle aziende e, soprattutto, al passo con i tempi della tecnologia e del progresso digitale. Due anni di alternanza scuola/lavoro che insegna ai ragazzi il senso di responsabilità nell’approcciare il mondo del lavoro ed aiuta ognuno di loro a sviluppare quelle competenze specifiche, ormai fondamentali per un giusto approccio lavorativo. Ci tengo a sottolineare la serietà, competenza ed accuratezza con la quale i vari attori hanno sostenuto il progetto sotto la guida saggia e sempre curiosa del Presidente Maurizio Stirpe”.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino al 15 settembre prossimo attraverso il sito www.itsmeccatronicolazio.it.