Inaugurazione della biblioteca della sede centrale dell’IC2 di Pontecorvo

Traguardo  raggiunto: nella sede centrale dell’IC2 di Pontecorvo è stata allestita una nuova meravigliosa  biblioteca destinata alla formazione e all’arricchimento culturale dei giovani lettori dell’Istituto .

Il 28 agosto scorso si è svolta la cerimonia di inaugurazione alla presenza del Dirigente Scolastico, Dottoressa Rita Cavallo,  del Presidente del Consiglio di Istituto,  Dott. Vincenzo Caramadre, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pontecorvo, Avv. Armando Satini, dello Staff del Dirigente e dei componenti del Consiglio di Istituto.

Si tratta di uno dei tanti e  ambiti  obiettivi tenacemente perseguiti e raggiunti dalla dott.ssa Cavallo nel corso della sua direzione dell’Istituto, costantemente orientata a creare le migliori condizioni di apprendimento, dando costante testimonianza    dell’amore per i ragazzi e segnando il suo agire  con la  consapevolezza della centralità della cultura nella formazione dell’individuo.

La realizzazione di uno spazio vivace, piacevole e stimolante  dedicato alla divulgazione della cultura, alla condivisione della conoscenza e dell’informazione attraverso adeguate metodologie didattiche è stato uno dei progetti su cui  la Dirigente ha investito  con maggiore passione, nella ferma convinzione che, nonostante il dilagare del nuovo universo dell’informazione digitale, la lettura continui a rappresentare uno strumento insostituibile  nella formazione storico-culturale e umana delle nuove generazioni.

Gli alunni, i docenti e il personale amministrativo hanno accolto  con entusiasmo questa mirabile iniziativa, collaborando  nella sistemazione dei volumi e nell’adattamento e nella valorizzazione dei locali destinati a raccoglierli, desiderosi di contribuire a dare corpo all’ idea della dirigente.

Il suo approccio energico, innovativo e aperto al confronto dialettico ha lasciato un’impronta indelebile nella comunità scolastica, accrescendone le potenzialità non solo dal punto di vista della formazione, ma anche da quello socio- relazionale e valoriale. D’altro canto, la biblioteca rappresenta un importante momento di meditata condivisione di contenuti culturali e, quindi, di aggregazione dei suoi utenti.

Quella appena inaugurata, è la quarta  biblioteca dell’Istituto, tutte   volute dalla Dirigente e realizzate durante la sua  permanenza nella nostra scuola con  un intenso lavoro di  coinvolgimento attivo di tutte le componenti dell’universo educativo che  ha voluto sempre partecipi   per i numerosi  progetti di miglioramento della qualità del servizio scolastico promossi.

L’allestimento di questi  nuovi spazi  educativi rappresentano la concretizzazione dell’aspirazione di una dirigente scolastica che non si è arresa di fronte alle immancabili, oggettive indisponibilità finanziarie, reperendo con passione, fermezza e perspicacia i mezzi necessari.

A tal fine  l’impegno è stato di investire in interessanti  attività di autofinanziamento promosse dalla ricca offerta formativa dell’Istituto e in particolare l’organizzazione della cena solidale organizzata in occasione della presentazione del libro di Roberto Alborghetti “ A tavola con papa Francesco”, i cui proventi hanno permesso di acquistare alcuni degli arredi destinati alla nuova biblioteca. Altre risorse sono state reperite da diversi  genitori  che attivamente si sono prodigati  per consentire l’allestimento  della biblioteca.

Durante la cerimonia di inaugurazione, a pochi giorni dalla fine della sua carriera scolastica, la Dirigente ha rivolto commosse parole di ringraziamento a tutti coloro che in diverso modo hanno contribuito al  raggiungimento di  questo importante risultato. Un grazie particolare è stato rivolto   ai  tanti protagonisti della “Banca delle Risorse” e ai presenti, tra i quali la Prof.ssa Antonella Mancini, referente di istituto dell’ambizioso progetto, il presidente del Consiglio d’Istituto  dott. Vincenzo Caramadre per aver accolto sin da subito l’invito alla collaborazione insieme ai tanti  genitori.

Un  apprezzamento speciale  è stato rivolto  agli alunni che compongono il Consiglio Comunale dei Ragazzi che,  coordinati dalla referente del progetto,  hanno contribuito alla realizzazione di uno dei punti del programma elettorale da loro redatto, ai rappresentanti dei genitori che hanno lavorato per la  catalogazione e sistemazione dei libri e a Roberto Lugli che con maestria ha decorato e abbellito i locali.

Ai sentiti  ringraziamenti, il dirigente, in occasione del suo pensionamento ha voluto aggiungere un segno tangibile del suo amore per i ragazzi e per la cultura devolvendo all’Istituto Comprensivo 2 di Pontecorvo una generosa donazione finalizzata proprio  al potenziamento delle quattro biblioteche presenti nei comuni di Pontecorvo, San Giovanni e Pico allestite e organizzate  tutte  durante la sua dirigenza.

Saluto finale caratterizzato dall’ennesimo gesto di amore per la scuola, nonché segno di sensibilità e coerenza.