Coreno: Arcangelo Di Siena è il nuovo Sindaco dei Giovani e Lucrezia Di Vito Vice affiancati dai neo consiglieri.

L’Amministrazione Comunale accoglie con entusiasmo il rinnovo del Consiglio dei Giovani, avvenuto nelle scuole primarie e secondarie del plesso di Coreno Ausonio nei giorni scorsi. Le operazioni di voto, svolte nel rispetto delle norme Covid, sono state seguite dalle fiduciarie che hanno comunicato il risultato all’amministrazione comunale. Il Nuovo Baby Sindaco è Arcangelo Di Siena, Vice Lucrezia Di Vito affiancati dai consiglieri Parente Stefano, Biagiotti Giona, Costanzo Andrea, Ruggiero Agnese, Ferrelli Antonio, Adriano Nicola, Adriano Giovanni, Palombo Giuseppe, Lavalle Rodolfo, Farina Luana, Di Vito Curmini Valeria, Fornari Lorenza, Ferrelli Giuseppe. Un saluto e un ringraziamento doveroso per il Sindaco baby uscente Adriano Nicola e per la Vice Giorgia Ferraro per l’impegno profuso nel loro mandato e un augurio di buon lavoro al neo sindaco baby Arcangelo Di Siena, alla vice Lucezia Di Vito e all’intero consiglio eletto.

Desidero ringraziare la consigliera Natalia Di Bello, delegata al Consiglio dei Giovani e Antonio Lavalle, delegato alla Scuola per aver attivato le procedure di elezione per il rinnovo, come da regolamento, di un nuovo Consiglio, malgrado le mille limitazioni previste per la pandemia. Si tratta di un’iniziativa lodevole, che avvicina i ragazzi alla “ Res Pubblica “ avviandoli su un percorso di partecipazione  e di vera educazione civica sul “ campo “ particolarmente utile e positivo in un centro mediamente piccolo come la nostra comunità di Coreno.   

Credo sia molto utile, in particolare, attivare un costruttivo confronto su analisi e possibili soluzioni in merito alle problematiche di un contesto sociale, ambientale ed economico sempre più complesso, le cui conseguenze di medio e lungo periodo richiederanno ponderate scelte con il coinvolgimento delle nuove generazioni. 

Questo organismo credo possa essere uno strumento importante e costruttivo per la nostra comunità. Rendere partecipi i più giovani alla vita amministrativa e sociale del nostro Paese è molto apprezzabile, e possono dare un contributo concreto e positivo alla nostra cittadinanza e soprattutto indirizzare e aiutare l’amministrazione a intervenire su aspetti specifici per il bene comune. Inoltre visti i tempi in cui viviamo, penso che ci sia davvero bisogno di ragazzi disponibili a impegnarsi e a cercare di migliorare, attraverso nuove idee, progetti e iniziative, la vita quotidiana e la realtà che ci troviamo a vivere ogni giorno.

Coreno possiede un grande capitale umano e da tempo, anche in sede di elaborazione di vari progetti amministrativi, cerchiamo di utilizzare questo strumento che permette di coinvolgerli maggiormente e portarli ad essere parte attiva della comunità con ascolto e rappresentanza a un “target” di età che altrimenti non troverebbe opportunità.