Esperia – Un Parco dedicato alle vittime della Marocchinate

Ad Esperia nasce il Parco per ricordare le vittime della Marocchinate.  “È con enorme orgoglio e soddisfazione che come sindaco comunico all’intera comunità esperiana e non solo, che all’interno della graduatoria per la valorizzazione dei piccoli Comuni, su 239 domande, risultate ammissibili il nostro Comune si è collocato al primo posto ottenendo un contributo pari ad € 40.000,00”. Così il sindaco Giuseppe Villani. 

“Il lavoro di sinergia e collaborazione tra gli uffici comunali addetti ed in particolare dell’ufficio tecnico, ha permesso di redigere un progetto che è stato pienamente accolto e ritenuto finanziabile dalla Regione, il quale porterà alla realizzazione di un’opera destinata a rivalutare ancora una volta la memoria storica di Esperia attraverso la realizzazione presso un luogo di proprietà comunale situato all’ingresso del paese, di un giardinetto pubblico dedicato alle vittime delle inaudite violenze da parte delle truppe franco-algerine, che attraversarono il paese alla fine del secondo conflitto mondiale, mietendo moltissime vittime tra la popolazione. La triste piaga delle marocchinate che riguardò in particolar modo le donne, rimarrà per sempre nella memoria storica di Esperia, e la stessa comunità ne porterà per sempre i segni, seppur capace di guardare al presente e al futuro con dignità e determinazione. L’opera che verrà realizzata, sarà interamente dedicata ad essa, e verrà così lasciata traccia di una memoria storica che rappresenta oggi più che mai il forte attaccamento alle nostre radici che nessun germe malato potrà mai scalfire”.