Pontecorvo – Raccolta dei rifiuti: ok alla Tariffazione Puntuale

“Uno dei principali obiettivi di questa Amministrazione è stata la raccolta differenziata. Un progetto che sta per sorgere, frutto anche di una continuità amministrativa basata sulla teoria del fare. Oggi, però possiamo dire di aver aggiunto un altro tassello a quelle che saranno le modalità di raccolta e tariffazione dei rifiuti. Infatti, grazie alla partecipazione al “Bando a favore dei Comuni del Lazio per la concessione dei contributi finanziari per la realizzazione di progetti riguardanti la raccolta differenziata ed in particolare la tariffazione puntuale”, i cittadini di Pontecorvo dovranno pagare SOLO i rifiuti indifferenziati realmente prodotti, premiando così i comportamenti virtuosi di differenziazione e di minimizzazione dei rifiuti non riciclabili”. Così il vice sindaco Nadia Belli.

“Grazie alla gara di appalto, in corso di aggiudicazione, su tutto il territorio Comunale verranno installate ben 70 isole ecologiche intelligenti. Tali attrezzature saranno dotate di cassonetto raccoglitore con tecnologia intelligente per riconoscere, tramite tessera magnetica con Rfid le utenze, effettuando così la pesatura del rifiuto conferito. Pertanto non bisognerà effettuare alcuna indagine conoscitiva per trasformare i conferimenti volumetrici in kg equivalenti, avendo già a disposizione direttamente il peso dei rifiuti conferiti. Infatti con la Tariffazione Puntuale si pagherà per quanto si produce, o meglio per quanto verrà realmente gettato nell’indifferenziato, ovvero quella porzione di R.S.U. che non viene separata o che non può essere differenziata, come ad esempio i compact disk, i collant, i pezzi di ceramica, le siringhe. Avendo già sperimentato la metodologia di raccolta differenziata attraverso le isole ecologiche intelligenti, è stato per me doveroso partecipare a tale bando e  coadiuvare tutte le fasi di progettazione”.