San Giovanni Incarico – Grande successo dello spettacolo “I digiuni di Caterina da Siena”

Grande successo dello spettacolo “I digiuni di Caterina da Siena”, dramma in unico atto di Dacia Maraini.
Il plauso del sindaco Paolo Fallone per la riuscita dell’evento organizzato dagli assessorati Cultura e Spettacolo, progetto “Teatro nei vicoli”, finanziato dalla Regione Lazio.
Piazza San Giovanni Battista si è trasformata, nel giorno di San Lorenzo, in un teatro all’aperto ospitando la compagnia “Le Nuvole Teatro” diretta da Gianni Afola che ha rappresentato “I digiuni di Caterina da Siena”. Un’interpretazione davvero magistrale che ha carpito l’attenzione della numerosa e attenta platea, che ha vissuto moneti emozionati grazie alla professionalità dei protagonisti Barbara Amodio, nelle vesti di Caterina da Siena, e Marco D’Alberti, nei panni dello scrivano frate Neri. Le luci, la naturale coreografia e il sagrato della chiesa parrocchiale hanno svolto la funzione di palcoscenico e hanno fatto la differenza. Le battute con i contenuti e la fluidità del linguaggio dei due interpreti hanno coinvolto la platea emozionata e composta che ha vissuto la magia del teatro all’aperto. Le musiche e le luci hanno accompagnato la parola rafforzando i contenuti che, come in questa occasione, hanno trasmesso messaggi forti. Chi ha preso parte a questo momento di speciale aggregazione, nel cuore del centro storico cittadino, ha avuto l’opportunità di riflettere su tematiche fondamentali quale l’amore e la pace, elementi fondamentali della vita della Santa senese. Una spiritualità che eleva a Dio, attraverso una fede profonda, che gli uomini contemporanei rincorrono quotidianamente. I numerosi applausi e l’ovazione finale della platea hanno infatti suggellato il successo di questo appuntamento culturale che avvia una nuova stagione dopo i periodi di chiusura causati dalla pandemia.
Le dichiarazioni del sindaco Paolo Fallone
“Lo spettacolo teatrale “I digiuni di Caterina da Siena” – ha dichiarato è stato un vero successo e, nel contempo, un momento aggregativo particolarmente significativo che rompe il periodo delle chiusure.
Una bellissima iniziativa che avvia un progetto culturale per la crescita della comunità, e non solo, attraverso quello che è il suggestivo e naturale palcoscenico del centro storico cittadino che viene riscoperto e valorizzato con i suoi tesori.
Il teatro all’aperto rientra nel progetto finanziato dalla Regione Lazio “Il Teatro nei vicoli” a cui hanno lavorato il presidente del Consiglio comunale Gaetano Battaglini e l’assessore allo Spettacolo Pietro Tasciotti con un risultato più che positivo per l’Amministrazione comunale e per la città. A loro va il mio ringraziamento per il loro impegno che ha determinato il successo di questa prima iniziativa. Durante la messa insegna dello spettacolo teatrale abbiamo vissuto momenti davvero emozionanti sia per i contenuti che per la notevole professionalità degli attori che hanno interpretato Caterina da Siena e lo scrivano Neri, rispettivamente Barbara Amodio e Marco D’Alberti: un’interpretazione strepitosa, riscuotendo il consenso della folta platea. Un grande spettacolo fondato sul lavoro coordinato Gianni Afola, direttore artistico della compagnia “Nuvole Teatro”.
La presenza di tanti spettatori – ha concluso il sindaco Fallone – ha infatti certificato il successo di questa iniziativa realizzata anche grazie alla disponibilità del nostro parroco don Jorge Vargas che ha messo a disposizione chiesa e sagrato. Noi proseguiremo su questa strada fondata sullo spirito di collaborazione che contraddistingue questa Amministrazione che ringrazio perché capace di mettersi in gioco per il bene del paese. Ringrazio, infine, il gruppo dei ragazzi del Servizio Civile, progetto “Bibliocultura”, per la loro disponibilità”.