Pontecorvo – Viabilità, il Pd chiede interventi

“Ancora una volta siamo costretti a far notare la distanza abissale tra l’amministrazione Rotondo, del suo delegato alla viabilità, e le contrade e le frazioni del nostro paese”, così in una nota il Pd.
“La condizione del manto stradale nel centro storico – è stato aggiunto – non brilla in modo particolare, ma la periferia è di sicuro distante anni luce dalle attenzioni della maggioranza.
Oggi riteniamo opportuno evidenziare le diverse criticità afferenti la viabilità nella frazione di Sant’Oliva e, prossimamente, sarà nostra cura sensibilizzare le problematiche stradali che affliggono altre zone di Pontecorvo.
I cittadini della Frazione di Sant’Oliva, ci segnalano importanti disagi che rendono le loro strade insicure.
Tra strade dissestate, mancanza di illuminazione ( vedasi via la Torre Via Monte Pote Via Lenze) e l’annosa condizione del ponte Variolo che andrebbe allargato e messo in sicurezza con dei guard rail, i cittadini sono costretti a barcamenarsi in fastidiosi slalom.
La sicurezza stradale non è migliorata nemmeno presso la zona “Sorgente La Torre”, difatti dopo il tragico incidete del 2018, nel quale perse la vita un’anziana signora, dopo 3 anni ancora non si è provveduto a mettere in sicurezza suddetta zona, basterebbe installare un “semplice”guard rail.
Ci sembra evidente che la nomina di un “delegato” della contrada, fatta all’indomani della vittoria del sindaco Rotondo, non stia portando vantaggi alla contrada stessa.
Crediamo che sia il caso di iniziare a ragionare sulla programmazione della manutenzione di tutte le strade e allo stesso tempo vada stilato un piano di priorità legato alla sicurezza; pertanto chiediamo che l’Assessore con delega alla viabilità renda noto tale piano, se esiste o, in caso contrario, di provvedere a realizzarlo.
Noi e i cittadini della Frazione aspettiamo risposte chiare ed efficaci, ma soprattutto rapide in quanto parliamo di sicurezza stradale”, è stato concluso dal Pd di Pontecorvo.