Ic2/Pontecorvo- Festa degli Alberi, tra educazione ambientale e tutela degli animali

Lunedì 22 novembre, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero, presso l’Istituto Comprensivo 2 di Pontecorvo si è svolta una particolare iniziativa volta a sensibilizzare gli alunni sui temi dell’ambiente e dell’ecologia. La manifestazione, a cui hanno partecipato attivamente gli alunni di 5 anni della Scuola dell’Infanzia, quelli delle classi quinte della Primaria e le classi prime della scuola secondaria di 1° grado, è stata inserita nel calendario degli eventi organizzati e sponsorizzati dalla Regione Lazio nell’ambito del progetto “Un albero per il futuro”. La conferma del ruolo strategico che essa ricopre sta nel fatto che insieme con gli alunni e il corpo docente fossero presenti anche il corpo dei Carabinieri Forestali comandati dal Maresciallo Pasquale Simone, il Presidente dell’ente Parco degli Aurunci Marco Delle Cese, i rappresentanti delle istituzioni locali Nadia Belli assessore all’ambiente e vicesindaco, Anna Grazia Longo assessore alla Pubblica Istruzione, Katiuscia Mulattieri presidente del Consiglio Comunale e delegata alla Protezione Civile, Catia Prata coordinatrice della Protezione Civile, presenti inoltre le associazioni Ambientaliste e di Volontariato che operano sul territorio per la difesa e la tutela. Il Dirigente Scolastico Prof. Angelo Urgera ha sottolineato che gli alberi sono sia «testimoni dello sviluppo della terra», sia «testimoni attualmente dei gravi danni che l’uomo le sta arrecando». Obiettivo della manifestazione: celebrare il ruolo degli alberi e nello stesso tempo invitare i piccoli, a cui va dato ogni tipo di attenzione pedagogica, a rispettare la natura, a farsi difensori di essa, a salvaguardare il futuro del pianeta come valore supremo dell’umanità. Efficaci gli interventi di tutti gli interventi che hanno messo in risalto l’importanza della tutela del territorio e dell’ambiente. Chiaro il messaggio educativo dell’evento che indirizza gli sforzi organizzativi delle istituzioni scolastiche verso la formazione dei futuri cittadini. Emozionanti le esibizioni degli alunni magistralmente preparati e diretti dai professori Maria Antonietta del Padre, Pasquale Aiezza ed Enrica De Feo.