Scuole chiuse anche a San Giovanni Incarico

“L’Ordinanza di sospensione dell’attività didattica nelle scuole locali, a partire dal 10 e fino al 14 gennaio, – ha dichiarato il sindaco Paolo Fallone – è frutto di una crescita esponenziale dei contagi da Covid nel nostro comune. Una diffusione così rapida, certificata dai quotidiani dati forniti dalla Asl di Frosinone, che interessa interi nuclei familiari. Per questo motivo, e dopo aver consultato il delegato all’Istruzione Geteano Battaglini e tutti gli Amministratori, abbiamo deciso di adottare questo provvedimento. L’iniziativa ha l’obiettivo di arginare, per quanto possibile, la diffusione dei contagi che in questo momento sta toccando il picco più alto. Con l’intera squadra di amministratori abbiamo fatto questa scelta per tutelare, ulteriormente, la salute di tutti i cittadini partendo dai più piccoli che in questo momento sono i più vulnerabili. Come sempre proseguiremo a monitorare l’evolversi della situazione per garantire a tutti la salute adottando ogni possibile iniziativa atta a rafforzare ogni forma di prevenzione e tutela. Tutto questo è oltretutto necessario per crearne tutti i presupposti di una ripartenza in sicurezza. Ora però è necessario che ciascuno di noi faccia la sua parte nel rispetto delle norme anti Covid proseguendo la campagna vaccinale che, ad oggi, è l’unica arma per combattere questo virus. Valuteremo attentamente tutte le iniziative da intraprendere per rafforzare la prevenzione e rendere i luoghi più sicuri per tutti. Prima del rientro dei ragazzi a scuola, provvederemo, – ha concluso il sindaco Fallone – alla sanificazione di tutto il plesso scolastico per scongiurare ogni possibile contagio. Come sempre il delegato all’Istruzione, il presidente Gaetano Battaglini, che ringrazio per il lavoro che svolge con dedizione e responsabilità, vigilerà sull’attuazione delle misure da mettere in campo per rendere la scuola un luogo sempre più accogliete e sicuro. Sono certo che le criticità si risolveranno con attenzione e tanta pazienza così da costruire, insieme, un futuro sereno raggiungendo nuovi e meravigliosi obiettivi”.