Coreno Ausonio- Si è conclusa la festa di Bene Comune

Un weekend dove la lista civica Coreno Bene Comune con il Sindaco Simone Costanzo, tutti i  consiglieri comunali Angelo Urgera, Giuseppe Di Vito, Rosalba Belmonte, Di Bello Natalia, Filippo Costanzo, Di Bello Raffaele, Immacolata Biagiotti e i delegati comunali Antonio Lavalle, Irene Aceto e Giovanni Lavalle tra un bicchiere di birra, un panino e lo spazio musicale hanno approfittato per illustrare ai cittadini la loro attività amministrativa con interventi pubblici e attraverso un ricco giornalino informativo di 20 pagine.

Quest’anno è una festa simbolo, come tutte quelle che abbiamo avuto in questa prima estate senza particolari restrizioni. Una piazza viva di persone, un contatto che ci era così mancato durante la pandemia e che ancora più era mancata a quella politica che si nutre dei contatti umani. Stare insieme in queste serate ci consente di illustrare la nostra attività, il nostro lavoro e le nostre idee per Coreno e di confrontarci con tutti voi, nonchè di farvi conoscere quanto siamo riusciti a realizzare nonostante gli anni difficili della pandemia. Infatti, nonostante i nostri primi 3 anni di governo amministrativo sono stati segnati profondamente da una crisi senza precedenti, che ci ha visto, specialmente nei mesi “caldi“, cercare di attuare tutte le misure governative e “oltre” cercando un rapporto quotidiano e costante “alternativo” a quello fisico con i cittadini e con tutta la comunità, siamo riusciti con tanto lavoro a ottenere finanziamenti su progetti validi che ci hanno visti spesso tra i primi della Regione e d’Italia consentendoci di ottenere oltre 5 milioni e 200mila euro su ben 46 progetti presentati nei vari settori (ad es. finanziamento di riqualificazione del campo sportivo di calcio, il progetto di piantumazione degli alberi Ossigeno, il progetto di digitalizzazione dei servizi comunali o il progetto per l’estate 2022 degli eventi culturali, tanto per citarne alcuni) a differenza del passato dove neanche si presentavano le richieste o si presentavano fuori tempo massimo o non erano ammissibili per carenza di documentazione essenziale. Tutto questo e molto altro senza trascurare, con le forze che si hanno a disposizione e con le mille pastoie burocratiche, sempre presenti, l’ordinaria amministrazione e tante iniziative grandi e piccole, dai servizi sociali, allo sport, alla cultura, alla scuola e alla viabilità in una costante e vivace azione amministrativa, in un clima di dialogo e di grande collaborazione con i comuni limitrofi e con tutti gli enti presenti sul territorio. Non è un caso, infatti, in tal senso, che a breve partirà un importante intervento del Consorzio industriale Unico del Lazio sulla viabilità del bacino marmifero più ammalorata, utilizzando importanti risorse ferme da oltre un decennio sulla strada da realizzarsi ex novo denominata “via Pennino” e un intervento sulla viabilità nella zona “Tucci/Carelli” da parte dell’Astral. Abbiamo lavorato e vogliamo continuare a farlo per dare un’impronta importante alla nostra comunità, realizzando interventi significativi e utili e a tal proposito citiamo il Belvedere recentemente inaugurato che era un intervento molto atteso e molto apprezzato, come una cartolina di Coreno, il paese del marmo, i lavori che hanno interessato la casa delle associazioni dove a giorni si procederà con le assegnazioni, alle associazioni richiedenti, i 3 interventi che abbiamo avuto finanziati dal Ministero degli Interni sui dissesti idrogeologici, che tanto timore hanno sempre destato sul nostro territorio: Vallisconti, Rio Mortella e Via S. Pellico. Abbiamo accreditato il Comune per il servizio civile nazionale dando per l’anno scorso la possibilità a 12 giovani volontari che ringraziamo di formarsi e di collaborare con l’ente per potenziare vari servizi e altri 12 avranno la medesima possibilità quest’anno. Siamo stati e continueremo ad esserlo sempre presenti e disponibili per chiunque avesse bisogno senza distinzione di alcun genere.

Nello stesso tempo non si sono tralasciate le piccole cose come la manutenzione della sentieristica sulla linea gustav, la manutenzione e la pulizia del paese e degli impianti sportivi (il campo di calcio nel 2019 quando ci siamo insediati era inutilizzabile e con l’amm.ne Costanzo è tornato regolarmente ad essere utilizzato e quello di calcetto ha subito degli interventi di recente alla recinzione), la scuola con l’implementazione di nuovi progetti per gli alunni e l’adeguamento antisismico degli impianti e altri lavori, il potenziamento della biblioteca, i servizi sociali con l’istituzione del deposito degli ausili ortopedici, il corso per l’utilizzo del defibrillatore (con 70 partecipanti) e la collocazione di 2 nuovi defibrillatori sul territorio comunale, la trasformazione del centro anziani in APS e la ripartenza di numerose attività.

“Sono molto soddisfatto dell’esito della festa e ringrazio di vero cuore i tanti sostenitori che volontariamente ci hanno aiutato per l’ottima riuscita. Ringrazio altresì i consiglieri e gli amici che ci supportano e incitano ogni giorno per centrare nuovi obiettivi ed è bello vedere una comunità che si è rimessa in cammino con opere pubbliche nuove realizzate, alcune in corso di esecuzione e altre in partenza e con una socialità che grazie anche al livello quantitativo e qualitativo delle iniziative culturali e musicali messe in campo quest’estate è tornata ad esistere vedendo piazze piene e allegre”.

Durante la festa è stata allestita una mostra sull’attività amministrativa e distribuito un giornalino (20 pagine) Coreno Bene Comune contenente informazioni amministrative.

Di seguito i biglietti della lotteria interna estratti: 1° premio n. 1323 (ritirato) ; 2° premio n. 2507; 3° premio n. 2915; 4° premio n. 0415; 5° premio n. 1006