San Giovanni Incarico- Finanziamento da 156mila euro per digitalizzazione e servizi al cittadino

Circa l’apporvazioe del progetto e relativo finaziameto ne danno notizia il sindaco Fallone e il presidente del Consiglio comunale Battaglini.

Il Comune di San Giovanni Incarico ha beneficiato dei fondi europei richiesti per lo sviluppo e l’efficientamento dei servizi al cittadino attraverso la digitalizzazione che consentiranno la semplificazione dei processi amministrativi rendendoli più efficaci ed efficienti e al passo con i tempi.

Si tratta, infatti, di ben due progetti, uno è “Abilitazione al cloud per le PA Locali”, con un finanziamento di € 77.897,00 che andrà ad implementare i seguenti servizi: demografici – cimiteri, rapporti con

l’utenza Urp, comunicazione istituzionale web e open data, biblioteca, scolastici, sociale – sostegno economico, ambiente – rifiuti, protezione civile, opere pubbliche, pratiche sue, pratiche Suap autorizzazioni – concessioni, trasparenza, staff di gabinetto del sindaco.  Mentre il progetto “Esperienza del Cittadino nei servizi pubblici”, per una somma di € 79.922,00 andrà a supportare: richieste di iscrizione al trasporto scolastico, iscrizione alla mensa scolastica, iscrizione alla scuola dell’infanzia, presentazione domande per bonus economici, sito internet (pacchetto cittadino informato).

“Il raggiungimento di questo ennesimo risultato – ha dichiarato il sindaco Paolo Fallone – certifica, ancora una volta, il dinamismo di questa Amministrazione con progetti tesi a migliorare la macchina amministrativa, attraverso l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione. Una politica tesa alla semplificazione e alla fruibilità di tutti i servizi da parte dei cittadini che potranno dialogare, in modo agevole e semplificato, con la pubblica amministrazione. Dietro tutto questo – ha concluso il sindaco Fallone – c’è però un grande lavoro di programmazione e progettazione messo in campo, con costanza e determinazione, dal nostro presidente del Consiglio Comunale Gaetano Battaglini, da me delegato alle comunicazioni e allo sviluppo tecnologico, che con me ha saputo avviare, prima della campagna elettorale, tutte le procedure per ottenere questi finanziamenti europei a fondo perduto, che non graveranno sulle casse comunali. A Battaglini va il mio personale ringraziamento per il raggiungimento di questo importante obiettivo a beneficio dell’Amministrazione e di tutti i cittadini”.