Pontecorvo, domenica 4 settembre ci sarà la festa del Peperone Dop

PERCORSO TRA DEGUSTAZIONI, MERCATINO, MUSICA POPOLARE E GASTRONOMIA TIPICA

“Sarà una festa di paese per celebrare il peperone, la cucina, le tradizioni locali e testimoniare riconoscenza agli imprenditori agricoli cittadini che curano con passione e crescente competenza anche la qualità del nostro più pregiato ortaggio e lo sviluppo di nuovi canali commerciali per aumentarne diffusione e consumo. Dopo gli straordinari successi del carnevale, del ferragosto, della festa della birra e del concerto in cattedrale siamo pronti a vivere un nuovo bagno di folla”. Così il sindaco Anselmo Rotondo introduce la festa di domenica, quando il centro cittadino diventerà isola pedonale.

“Abbiamo voluto riproporre il percorso che negli anni precedenti alla sospensione causa pandemia ha riscosso grande fortuna, permettendo ai visitatori – aggiunge il vicesindaco Nadia Belli, che cura l’organizzazione dell’evento insieme alla Pro Loco – di passeggiare e fare acquisti presso gli stand dei produttori agricoli. Ci saranno gli imprenditori della Coldiretti per offrire degustazioni di formaggi, salumi, vini e nello spazio di rappresentanza del Consorzio di Tutela, partner imprescindibile, prenderanno posto i produttori del peperone. A Belvedere si terranno il concerto del gruppo Frontiera del Sud con le coreografie dei ballerini di danza popolare e, in serata, lo show di Gigione”.

I piatti tipici della tradizione locale, tutti accomunati dall’impiego del peperone dop, saranno preparati da ristoratori e chef locali che accoglieranno gli ospiti in piazza IV Novembre. Anche ristoranti, pizzerie, tavole calde proporranno menù e pietanze a base di peperone cornetto. Certo, una festa di piazza, ma promossa anche per rendere merito ai produttori locali e rinnovare il valore assoluto che la produzione del peperone rappresenta per il sistema agricolo cittadino, in termini di ricchezza economica per le aziende e di fonte primaria di lavoro.

(NB) IN CASO DI MALTEMPO LA FESTA SARÀ RINVIATA AD ALTRA DATA