Pontecorvo, tutto pronto per la gara podistica sull’Anello dei Contrabbandieri

 Mancano poche ore all’appuntamento con la prima edizione della gara podistica Anello dei Contrabbandieri in programma domenica mattina a Pontecorvo, con partenza e arrivo a Monte Menola, sulle alture del parco suburbano naturale allestito e curato dall’associazione Animafamily. Una corsa che si sviluppa lungo 17 chilometri per 800 metri di dislivello. Il punto più alto sarà di 490 metri ed è il passaggio tra i ruderi della chiesetta di San Giovanni casa Palombo.

“Ottimo percorso, paesaggi di rara bellezza, particolarmente duri e impegnativi gli ultimi metri di pietraia allo scollinamento della chiesetta” dicono Roberto Parisi e Gabriele Moretti della Polisportiva Fava di Roccasecca coorganizzatori dell’evento, che hanno testato personalmente il percorso proprio in questi giorni. Le iscrizioni sono ancora aperte. Tutti coloro che volessero maggiori informazioni possono cliccare sul sito www.lamenola.it.

La corsa gode del patrocinio e del contributo dell’Amministrazione comunale e della Camera di Commercio di Frosinone, che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento. “Come nostra consuetudine – dice Gianfranco Caporuscio, presidente di Animafamily – ci siamo, anche in questa circostanza, preoccupati di sviluppare le sinergie migliori e più appropriate. In questo caso abbiamo chiesto e ottenuto la partnership della Polisportiva Fava, dando vita ad un rapporto di collaborazione che, spero, possa proseguire anche in futuro. Il nostro modus operandi, come anche il nostro auspicio, è sempre finalizzato a favorire la più ampia aggregazione di tutte le associazioni locali perché insieme è certamente più facile promuovere la conoscenza e lo sviluppo del nostro territorio e delle nostre comunità”.