San Giovanni Incarico – Mensa e trasporto scolastico gratis per i portatori di handicap

Provvedimento a favore delle famiglie disagiate con portatori di handicap: dal prossimo anno scolastico  non pagheranno più la mensa e il trasporto.

Lo ha deciso la Giunta comunale presieduta dal sindaco Paolo Fallone su proposta dell’assessore alla Pubblica Istruzione Gaetano Battaglini.
Nei giorni scorsi l’Amministrazione Fallone ha deciso con la delibera di Giunta comunale n. 21 del 30 marzo una significativa presa di posizione nei confronti delle famiglie nelle quali vivono minori con disabilità che, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, non pagheranno più la mensa della scuola dell’infanzia e il trasporto scolastico.
Una iniziativa che evidenzia la nuova azione politico-amministrativa dell’amministrazione Fallone attraverso una azione sinergica tra gli assessorati alla Pubblica Istruzione e Servizi Sociali. Mai, fino ad oggi, era stata adottata una misura così importante nell’ambito della mensa e del trasporto scolastico a favore dei più deboli. Una grande novità che mette in risalto l’attenzione del sindaco Paolo Fallone e della sua squadra, particolarmente orientati verso politiche che mettono al centro la persona con le proprie esigenze. Una novità che, sicuramente, trova il consenso di tutte quelle famiglie nelle quali si vive, quotidianamente, un disagio sociale.
“La scuola con le famiglie – ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione Gaetano Battaglini – rappresentano una grande risorsa per la collettività ed è proprio per questo che vanno sostenute e tutelate. Questa misura elaborata e condivisa con il sindaco Paolo Fallone e tutta l’amministrazione comunale,  è il segno tangibile della nostra attenzione verso le famiglie con problematiche che hanno tutto il nostro sostegno. Dal prossimo anno scolastico infatti  – ha concluso l’assessore Battaglini – le famiglie con bambini portatori di handicap saranno dispensate dal pagamento della quota della mensa per scuola dell’infanzia e di quella del trasporto scolastico per gli alunni delle elementari medie e infanzia”. Alle parole di Battaglini si aggiungono quelle del sindaco Paolo Fallone che, sottolineando la bontà dell’iniziativa messa in campo, ne annuncia nuove e ulteriori a favore delle famiglie, della cultura e del recupero del territorio. “Questa amministrazione – ha sottolineato Fallone – sta proseguendo, con diligenza, la propria missione mettendo in essere misure a sostengo e tutela dei più deboli partendo dalle famiglie. La scuola deve essere un luogo privilegiato e la fucina di iniziative di solidarietà e di crescita. Il mio grazie – ha concluso il sindaco Fallone – va a tutti gli amministratori ma, in modo particolare, all’assessore Battaglini che si adoperato con dedizione e impegno  per raggiungere questo e altri obiettivi”.